A Cibus, in mostra mille nuovi prodotti

A ‘Cibus’ in mostra mille nuovi prodotti, accento su salute

A Cibus, in mostra mille nuovi prodotti, accento su salute
A Cibus, in mostra mille nuovi prodotti, accento su salute

Da bio a vegan, trend e novità star a Fiere di Parma da 9 a 12/5

Sulla scia di Expo, il comparto alimentare sbarca agguerrito a Cibus, il salone internazionale dell’alimentazione in programma a Fiere di Parma dal 9 e 12 maggio, proponendo mille nuovi prodotti all’insegna dell’innovazione e del crescente richiamo dei trend salutistici.

E’ quanto rende noto un comunicato degli organizzatori (Fiere di Parma e Federalimentare), sottolineando che parte di questi prodotti verranno presentati per la prima volta in assoluto a Cibus, altri sono stati messi sul mercato nei primi mesi dell’anno e da domani saranno tutti illustrati sul sito www.cibus.it.
Per fare qualche esempio delle novità in mostra, si va dal prosciutto con sale marino e senza conservanti alla crema di salame e formaggio spalmabile per bruschette. C’è poi il Parmigiano Reggiano bio, come la confezione unica di formaggio spalmabile con cracker senza glutine. Per non parlare della maionese senza uova, 100% vegetale e delle uova con sostanze nutritive, come acido folico, iodio, ecc. Ancora, dal sale grigio dell’Atlantico, metodo celtico, alla pasta all’uovo con semi di canapa bio. Novità anche per i dolci, come la linea di preparati per dolci senza zucchero e senza glutine, la crema cioccolato con 40% di carota in sostituzione dello zucchero e la pastiera napoletana con conservazione di otto mesi, ottenuta non con conservanti ma con nuove tecnologie.
A Cibus – sottolineano gli organizzatori – saranno tanti i prodotti che rispondono alla domanda di benessere dei consumatori: biologici, gluten free, senza olio di palma, vegani, e così via. Dai filetti di tonno con sale iodato alle polpette di pollo bio; dalle confetture di kiwi giallo vitaminico ai frollini gluten free fino allo yogurt senza lattosio. Molto variegata, infine, la proposta vegana: dalla linea a base di soia alla minestra di riso rosso e quinoa, dal pesto vegan verde all’olio vegano, dalla piadina vegana, alla focaccia genovese vegana.

Fonte ANSA.it

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.