Cetara pronta alla spillatura del terzigno

Cetara pronta alla spillatura del terzigno

Cetara pronta alla spillatura del terzigno
Cetara pronta alla spillatura del terzigno

nel week-end la Festa della Colatura di Alici

Tutto pronto per il tradizionale appuntamento con la “Festa della Colatura di Alici di Cetara”, edizione 2018. La manifestazione, che coincide con il periodo di spillatura del terzigno, si inserisce in una fase di importanti azioni di valorizzazione verso il marchio DOP, a difesa dell’identità della colatura di alici di Cetara.

IL CONVEGNO. Ad inaugurare la rassegnasarà il dibattito: “Dal pescato alla tavola: sostenibilità, qualità e sicurezza del consumatore. Le alici e la colatura di Cetara”, in programma venerdì 30 novembre, a partire dalle 18, alla Sala polifunzionale “M.Benincasa”. Dopo i saluti istituzionali di Fortunato della Monica, Sindaco del Comune di Cetara e Lucia Di Mauro, Presidente dell’Associazione per la valorizzazione della colatura di alici DOP, prenderanno parte alla tavola rotonda Marianna Vitale, chef Ristorante Sud (stella Michelin), Corrado Piccinetti, Biologo marino, Responsabile scientifico Programma “Linea Blu”,Federico Capuano, Direttore Dip. Ispezione degli Alimenti (IZSM), Vincenzo Peretti, Docente Dip. Medicina Veterinaria e Produzioni Animali (Università degli Studi di Napoli Federico II), Filippo Diasco, Direttore generale Politiche Alimentari e Forestali (Regione Campania), Riccardo Rigillo, Direttore Generale della Pesca marittima e dell’Acquacoltura, On. Piero De Luca, Deputato della Repubblica.

Nel corso della serata verrà proiettato il video-documentario sulla pesca delle alici “La Notte delle Vespe”, per la regia di Giuseppe Carrieri, con Domenico Giordano, pescatore della cianciola “Sacro Cuore”. A seguire, si potrà assistere alla spillatura della colatura di alici di Cetara (anno 2018), con la degustazione, in Piazzetta Viesky, a cura degli chef locali.

IL FOOD CONTEST. La Festa proseguirà all’Hotel Cetus, il giorno successivo, sabato 1° dicembre, alle 12, con la settima edizione del contest culinario “Premio Ezio Falcone”, l’avvincente sfida ai fornelli che, quest’anno, propone il tema al quale i dieci partecipanti si ispireranno “La colatura: mare nostrum in un piatto”.

Organizzata dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Cetara, retto da Angela Speranza, in collaborazione con “Calendario del Cibo italiano”, la gara avrà in giuria gli ambasciatori della colatura di alici: gli chef Giovanni Sorrentino (Ristorante Bib Gourmat “Gerani”), Antonio Petrone (Ristorante “Pensando a te”), Peppe Guida (stella Michelin osteria “Nonna Rosa”), Vincenzo Giorgio (Ristorante “La Cianciola”); giornalisti ed esperti del settore gastronomico: Barbara Guerra, Lucia di Mauro, Claudia Bonasi (Cucina a Sud), Roberto Esse (La Gazzetta dei sapori). Presidente di giuria il celebre giornalista enogastronomico Luciano Pignataro. Durante la manifestazione, presentata da Raffaella Gambardella, il panel test: “Sapori, odori e colori” della colatura di alici di Cetara, a cura del Comitato scientifico dell’Associazione per la valorizzazione della colatura di alici DOP, coordinato da Secondo Squizzato, Presidente Associazione Amici delle Alici. Tutti gli ospiti presenti ad assistere alla competizione, saranno invitati a degustare un menù ideato dai ristoratori di Cetara, preparato con soli prodotti del territorio.

A premiare Il vincitore dell’edizione 2018 sarà Rita Lucantoni, moglie del compianto Ezio Falcone, cultore della storia e della gastronomia locale.

LA DEGUSTAZIONE. La rassegna si concluderà domenica 2 dicembre, con il menù-degustazione “Viva la colatura nuova”, che si svolgerà in tutti i ristoranti e le pizzerie di Cetara. Saranno previste, inoltre, visite al museo-cantina della pesca e della colatura di alici, nella Torre Vicereale, dalle 10.30 alle 13 e dalle 15 alle 19.

fonte https://www.ilvescovado.it/

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Cetara pronta alla spillatura del terzigno
Cetara pronta alla spillatura del terzigno

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.