Crea sito

Salsa tzatzichi con e senza Bimby

La salsa tzatzichi è un famosissimo condimento di origine greca, semplicissima da preparare e che può avere mille utilizzi in cucina, anche se il suo uso originariamente era principalmente quello di accompagnare la pita, il famoso pane greco.

E’, infatti, una salsa leggera a base di yogurt greco, cetrioli e altri pochi ingredienti, che la rendono davvero gustosa e speciale: perfetta, per esempio, per condire pollo e carni in genere, per accompagnare il pesce, ma anche per condire le insalate ed evitare, magari, di utilizzare il classico condimento olio/aceto.

La ricetta originale prevede l’uso dell’aneto tritato, ma, poichè non sempre è facilmente reperibile, sono state create anche altre versioni: tra queste, vi propongo la versione con la menta tritata, che dà un tono freschissimo alla salsa!

Prima di passare alla ricetta, vi lascio un consiglio riguardo all’aglio: se non siete troppo amanti del sapore dell’aglio o se temete che la salsa tzatzichi possa risultare indigesta, vi suggerisco di tritare finemente uno spicchio d’aglio e di aggiungerlo poco alla volta, assaggiare la salsa e regolare la quantità secondo il vostro gusto. In alternativa, potete usare l’aglio in polvere o granulare, che è più facilmente gestibile e dosabile.

Bene, adesso vediamo insieme come si prepara questa buonissima salsa e se amate i condimenti leggeri a base di yogurt, vi consiglio di provare anche la mia salsa dressing allo yogurt per condire le insalate!

Nel procedimento trovate sia la ricetta per prepararlo in maniera “tradizionale”, sia il procedimento per preparare la salsa tzatzichi con il Bimby!

..e se cercate altre idee per salse gustose (per esempio per preparare antipasti, tramezzini, panini ecc), non perdete la mia raccolta di salse per antipasti!

salsa tzatzichi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaSenza cottura
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gyogurt greco
  • 1cetriolo
  • 1 spicchioaglio
  • 1 cucchiainoaceto di vino bianco (o di mele)
  • q.b.sale
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.menta fresca (o aneto tritato)

Strumenti

  • Grattugia

Preparazione della salsa tzatzichi

Preparare la salsa tzatzichi è facilissimo! Vediamo insieme il procedimento.
  1. Sbucciate un cetriolo, tagliatelo a metà, eliminate i semini e grattugiatelo con una grattugia a fori non troppo grossi.

    Mettete a scolare per 10 minuti il cetriolo grattugiato in un colino con un pizzico di sale e con un leggero peso sopra: in questo modo perderà l’acqua in eccesso.

  2. Mettete lo yogurt greco in una ciotola e condite con un cucchiaino di aceto (o, se preferite, qualche goccia di limone), sale, olio extra vergine d’oliva. Mescolate per amalgamare gli ingredienti.

  3. Tritate molto finemente l’aglio (oppure, come vi ho suggerito prima, potete utilizzare l’aglio in polvere o granulare) e aggiungetelo poco alla volta alla salsa tzatzichi fino a raggiungere l’intensità di gusto adatta al vostro palato.

  4. Sminuzzate anche le foglioline di menta e unitele alla salsa.

  5. Per finire, aggiungete anche il cetriolo tritato, scolato e ben strizzato e mescolate ancora. Regolate di sale.

  6. Ed ecco qui: la vostra salsa tzatzichi è pronta per essere gustata in tutta la sua bontà!

Salsa tzatzichi con Bimby

  1. La salsa greca con yogurt e cetrioli si può preparare anche con il Bimby. Vi lascio qui il procedimento.

    Sbucciare il cetriolo, eliminare i semi centrali e metterlo nel boccale insieme ad un pizzico di sale: 3 sec vel 5.

    Mettete il cetriolo tritato in un colino e fate riposare per una decina di minuti per far perdere l’acqua in eccesso.

    Trascorso il tempo di riposo, strizzare bene i cetrioli.

  2. Mettete nel boccale l’aglio e la menta: 3 sec vel 7.

    Unite poi i cetrioli, lo yogurt, l’olio e l’aceto: 15 sec vel 3.

  3. Trasferite in una ciotola e servite.

Come si conserva la salsa tzatzichi

  1. La salsa greca si può preparare anche in anticipo: si conserva in frigo in un contenitore di vetro o di plastica ben chiuso anche per 2-3 giorni.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.