Crea sito

Cotolette di melanzane – senza uova

Le cotolette di melanzane senza uova sono un buonissimo secondo piatto vegetariano, ma sono talmente buone che potete anche servirle in tavola come antipasto caldo o come contorno.

Come ogni cotoletta che si rispetti, anche queste sono fritte, ma se volete una versione più leggera, potete cuocerle anche in forno..certo, il gusto non sarà proprio lo stesso, ma saranno buone ugualmente!

Tra l’altro, queste cotolette di melanzane sono preparate senza uova, con un’impanatura “speciale” e aromatizzata, che le rende croccanti e asciutte fuori, lasciandole morbide dentro.

Bene, ora passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si preparano! Se cercate altri antipasti o contorni, potete dare un’occhiata QUI : RACCOLTA DI RICETTE DI ANTIPASTI E CONTORNI . Se, invece, cercate altre ricette con verdure e ortaggi, potete dare un’occhiata QUI : RACCOLTA DI RICETTE CON LE ZUCCHINE e QUI: RACCOLTA DI RICETTE CON LE PATATE.

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

cotolette di melanzane
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni: 3-4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 2 Melanzane
  • q.b. Olio di semi di arachide per friggere

Per l'impanatura

  • 100-150 g Semola
  • q.b. acqua o latte
  • 1 rametto Prezzemolo tritato
  • 2-3 foglie Basilico
  • 1 spicchio Aglio (o mezzo cucchiaino di aglio granulare)
  • q.b. sale, pepe
  • q.b. Pangrattato

Preparazione

  1. Per preparare le cotolette di melanzane senza uova, prima di tutto spuntate le melanzane e tagliatele a fettine di circa mezzo cm o poco più.

    Mettete le fettine di melanzane in una bacinella d’acqua con un cucchiaio di sale grosso e lasciatele riposare per una mezz’oretta coperte da un peso (un piatto o altro) per evitare che salgano a galla: questa operazione permetterà alle melanzane di perdere la loro acqua di vegetazione, che è un po’ amarognola, e di diventare molto più dolci.

    Fatta questa operazione, mettetele su un canovaccio di cotone e tamponatele per bene per eliminare quanta più acqua possibile (se rimangono molto bagnate, assorbiranno anche più olio).

    Terminata questa operazione, passate alla preparazione della pastella.

    In una ciotola mettete la semola, 2-3 pizzichi di sale, un po’ di pepe e mescolate. Aggiungete acqua o latte quanto basta per ottenere una pastella non troppo densa (io, per non appesantirle troppo, ho preferito utilizzare l’acqua). Come avete visto, non ho messo la quantità di acqua nell’elenco degli ingredienti: questo perchè dipende dai vostri gusti. Se volete delle cotolette di melanzane ben rivestite e con un’impanatura più spessa, dovrete fare una pastella più densa; viceversa, se desiderate una pastella sottile, aggiungetene di più per ottenere una pastella più fluida.

    In un piatto a parte mettete il pangrattato, l’aglio tritato finemente (o granulare), un pizzico di sale e pepe e le erbette aromatiche tritate. Mescolate.

    Passate ora alla frittura delle cotolette di melanzane senza uova.

    Mettete sul fuoco una padella con abbondante olio di semi e fate scaldare bene. Passate ogni fettina di melanzana prima nella pastella e poi nel pangrattato e tuffatele nell’olio quando sarà arrivato a temperatura. Fatele dorare su entrambi i lati e trasferitele su carta assorbente per far eliminare l’olio in eccesso.

    Bene, le vostre cotolette di melanzane sono pronte per essere gustate! Se volete un secondo ancora più goloso, dopo averle fritte, potete preparare I CORDON BLEU DI MELANZANE –> PER LA RICETTA CLICCA QUI ..sono di una golosità unica!

Note

  • Se, oltre alle uova, volete evitare anche il fritto, potete cuocere le vostre cotolette di melanzane in forno a 170°-180° per circa 20 minuti, mettendole su un foglio di carta forno e cospargendole con un filo d’olio extra vergine d’oliva.
4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.