Crea sito

Carpaccio di spada con finocchi e arancia

ll carpaccio di spada con finocchi e arancia è un piatto molto semplice da realizzare e pieno di ingredienti salutari. Anche se si presta molto bene ad essere presentato come antipasto, il carpaccio di spada con finocchi e arancia è perfetto per tutti coloro che non hanno la fortuna di pranzare a casa ed hanno poco tempo per mangiare perchè completo ma allo stesso tempo leggero e digeribile. Proteine, vitamine e sali minerali lo caratterizzano e il gusto dell’affumicato del pesce viene ben equilibrato dalla dolcezza dell’arancia e dal sapore neutro dei finocchi. Se vogliamo presentarlo in versione più coreografica possiamo anche realizzare degli involtini con in mezzo gli stessi ingredienti, dipende dall’uso che ne vogliamo fare.

D’altronde l’insalata di finocchi e arance è molto tipica in inverno,questa se vogliamo è solo una rivisitazione che rende un piatto povero completo.

Allora poche chiacchiere e vediamo come realizzarla.

Carpaccio di spada con finocchi e arancia

Carpaccio di spada con finocchi e arancia,dose per due persone

  • 200 gr di carpaccio di spada
  • 1 finocchio
  • 1 arancia
  • un cucchiaio di olive nere debnocciolate
  • 1 limone
  • sale
  • pepe
  • olio

Essendo un piatto che non necessita di cottura, realizzare il carpaccio di spada con finocchi e arance è molto veloce.

Eliminiamo dal finocchio le foglie esterne più dure e affettiamo sottilmente il resto tuffandolo mano a mano nell’acqua per lavarlo. Sbucciamo una bella arancia possibilmente biologica e tagliamola a listarelle sottili.

In una terrina ora raccogliamo i due ingredienti, aggiungiamo una manciata di olive nere tagliate a rondelle, aggiustiamo con del sale e del pepe e spruzziamo con del limone.

Disponiamo le fette di spada in un piatto da portata, distribuiamo sopra l’insalata preparata e terminiamo con un filo di olio a crudo.

Bene, il nostro antipasto o piatto unico è pronto per essere portato a tavola, un’idea originale, sfiziosa, e perfetta per delle occasioni di riguardo.

Buon appetito!!!

Ti è piaciuta la mia ricetta? Allora seguimi anche su Facebook alla pagina Il Grembiulino Infarinato di Ale e sul portale Oreegano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.