Uova in purgatorio

La ricetta napoletana delle ova ‘mpriatorio, uova cotte in padella con pomodoro e formaggio

Capita a tutti di tornare a casa tardi e di non avere il tempo per cucinare (figuriamoci per fare la spesa): è sempre utile quindi, avere a portata di mano qualche ricetta salvacena come queste uova in purgatorio. Preparate con ingredienti semplici e generalmente sempre presenti in casa, le uova in purgatorio sono un piatto sostanzioso che appaga l’appetito, ma che non richiede una lunga preparazione.

Le uova in purgatorio sono una ricetta napoletana gustosa e veloce: si tratta sostanzialmente di uova cotte in un sugo di pomodoro e basilico che, a seconda dei gusti, potete lasciare con il rosso più morbido (tipo uova in camicia) o cuocere qualche secondo in più, se non vi piace il sapore del tuorlo crudo. Personalmente a me piace molto, soprattutto mescolato al sapore del pomodoro, per cui faccio cuocere sempre le uova in purgatorio qualche minuto in meno. Le uova in purgatorio vanno servite ben calde e accompagnate da una buona fetta di pane per fare la scarpetta!

uova in purgatorio ricetta salvacena uova in padella con pomodoro e formaggio il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    1 minuti
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 4 Uova
  • 250 g pomodori pelati
  • 1 spicchio Aglio
  • 1/4 Cipolla
  • 3 cucchiai Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzico Sale
  • q.b. Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • q.b. Pepe
  • q.b. Basilico (oppure origano)

Preparazione

Ricetta delle uova in purgatorio

  1. Ricetta delle uova in purgatorio

    Per preparare le uova in purgatorio, iniziate facendo dorare in un’ampia padella lo spicchio d’aglio sbucciato e la cipolla tagliata a spicchi grandi nell’olio (1). Dopo un paio di minuti unite i pomodori pelati, schiacciandoli con un cucchiaio di legno (2). Salate e fate cuocere con il coperchio a fiamma media per una decina minuti (3).

  2. Quando il sugo si sarà addensato unite il basilico a pezzetti oppure l’origano (4) ed eliminate gli spicchi di cipolla e di aglio. Abbassate un po’ la fiamma e con il cucchiaio create un piccolo spazio libero dove sguscerete il primo uovo (5). Fate la stessa cosa per le altre tre uova (6).

  3. Coprite con un coperchio e fate cuocere per 7-8 minuti (7) se volete delle uova in purgatorio perfettamente cotte anche all’interno; se invece anche a voi piace il tuorlo ancora liquido, cuocete solo per 3-4 minuti, finché non vedete che l’albume si è completamente rappreso. Spolverizzate con una manciata di parmigiano e con una macinata di pepe (8) e guarnite con una foglia di basilico (9).

  4. Servite le uova in purgatorio subito.

    Delle uova in purgatorio è disponibile anche la videoricetta, seguimi sul mio canale YouTube!

     

  5. Varianti

    Potete arricchire le uova in purgatorio con cubetti di prosciutto cotto o di pancetta, precedentemente rosolata.

    Al posto del parmigiano, o in aggiunta a questo, potete usare un altro formaggio come la provola o l’emmentaler.

    Se preferite, potete preparare il sugo di pomodoro usando solo aglio o solo cipolla: vi consiglio però di metterli interi e in grossi pezzi, in modo da poterli eliminare.

    v_ uova in purgatorio ricetta salvacena uova in padella con pomodoro e formaggio il chicco di mais
  6. Curiosità

    L’origine del nome “uova in purgatorio” è molto particolare, e vale la pena ricordarla brevemente: a Napoli capita spesso di imbattersi in icone votive che rappresentano le anime del purgatorio, raffigurate avvolte dalle fiamme; le uova chiare circondate dal rosso del sugo di pomodoro richiamano queste immagini, molto vive nella cultura tradizionale partenopea da cui le uova in purgatorio hanno origine.

    or_ uova in purgatorio ricetta salvacena uova in padella con pomodoro e formaggio il chicco di mais

Note

Se ti è piaciuta la ricetta delle uova in purgatorio segui il Chicco di Mais anche su FacebookTwitter e Pinterest mentre qui trovi tutte le ricette della cucina napoletana e qui tutti i secondi a base di uova!

Precedente Crema pasticcera al microonde Successivo Ravioli di carnevale senza glutine alla ricotta

7 commenti su “Uova in purgatorio

  1. si franci le conosco e a casa mia le facciamo spesso!!ho un bel ricordo legato a queste uova….la mia mamma me le faceva spessoe tutt’ora e sugo che sia mia madre a farmele :-)!!!troppo buone
    buona giornata bella mia

  2. besa il said:

    in Albania e una ricetta che tutti la conoscono ma si mette anche gjiza ( un prodotto che si ricava dal latte ) si chiama questo piatto fergese ( ferghesse ) e a piacimento si fa per esempio al posto delle uova si puo aggiunge peperoni fritti .

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.