Crea sito

Meringhe con mandorle e nocciole

Le meringhe con mandorle e nocciole sono dei dolcetti davvero deliziosi dal profumo di mandorle e nocciole che rendono questi biscotti friabili e granulosi, son così buoni che uno tira l’altro.
Le meringhe con mandorle e nocciole sono un’ottima ricetta di recupero se vi avanzano degli albumi e, opportunamente chiusi in una contenitore asciutto e al riparo dall’umidità, possono essere conservati per tanti giorni.
Confezionati graziosamente sono sempre un’idea regalo gradita per gli amici e parenti, sono perfetti da servire anche per le feste natalizie, molto più indicati dalla classiche meringhe per l’aggiunta della frutta secca.
Si possono preparare come dei semplici biscottini morbidi oppure secchi come le meringhe, ma per saperne di più seguitemi nella ricetta.

Meringhe con mandorle e nocciole
  • Preparazione: 35 Minuti
  • Cottura: 20 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 25 pezzi
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 150 g Zucchero
  • 100 g Mandorle
  • 80 g Nocciole
  • 100 g Albumi (circa 3 uova medie)

Preparazione

  1. Con un mixer frullate le mandorle e le nocciole fino a renderle farinose, lasciatene da parte un pò per decorazione finale.
    In una planetaria con la frusta oppure con un frullino elettrico iniziate a montare bene gli albumi ( devono essere a temperatura ambiente) appena iniziano a diventare densi aggiungete lo zucchero e continuate a montare finchè non diventano a neve ferma e ben lucidi.

  2. Dopo circa 10 – 15 minuti dalla potenza delle vostre fruste il composto deve essere ben sodo quindi aggiungete le mandorle e i pinoli tritati, mescolando con una spatola di silicone, facendo dei movimenti dal basso verso l’alto per evitare che il composto si smonti.

  3. Meringhe con mandorle e nocciole

    Versate il composto in un sac a poche con il beccuccio a stella, fate dei ciuffetti e distribuite le meringhe sopra una teglia rivestita con carta forno, distanziate tra di loro, aggiungete una nocciola o della granella su ogni meringa.
    Infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti, controllate la cottura, in caso scendete la temperatura a 160°. A fine cottura spegnete il forno, lasciate asciugare qualche minuto prima di sfornare, se preferite dei biscotti più secchi e croccanti lasciateli in forno fino a quando non si raffreddano.

  4. Consigli:
    le meringhe si conservano a lungo nella classica scatola di latta o sotto una campana di vetro: l’importante e che non prendano umidità.
    Per le meringhe classiche bianche cliccate qui

  5. Meringhe con mandorle e nocciole

Note

Se ti è piaciuta la raccolta condividila sul tuo profilo, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina  facebook. Istagram   Pinterest  google +   twitter

Per le altre ricette torna alla HOME

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.