Torta di mele velocissima

Torta di mele velocissima. 

Questa torta di mele sono anni che ormai la mangio ai compleanni dei figli della mia amica Tania, la ricetta però è della suocera, la nonna Alma che ad ogni festa si prodiga a portare questa torta di mele soffice e buona. La presenta sempre a cubettini, con una spolverata leggera di zucchero a velo. Adoro le mele, adoro la torta di mele e soprattutto mi piacciono le ricette semplici, casalinghe. Così ovviamente le chiedo la ricetta e lei tutta imbarazzata me la detta a memoria. Oh, è una cosa che mi stupisce sempre, a memoria non so neanche una ricetta (forse quella della pizza), avrei dei dubbi persino sulla Sette vasetti e quando mi sparano le ricette così al volo resto sempre affascinata. Non ho mai avuto il piacere di vedere questa torta prima del taglio, ma Alma mi ha spiegato anche come andavano messe le mele, quindi credo di non aver sbagliato. Inoltre, qui viene il bello, per questa torta si sporca una sola ciotola e una frusta. E’ una mescola e versa, se volete far prima di così restano solo le buste di preparato che dovete solo aprire. Ed è per questo che ho deciso di chiamarla torta di mele velocissima, perchè si fa in cinque minuti. Sofficità e mele in men che non si dica! 😉

TORTA DI MELE VELOCISSIMA:

(Dose per una teglia rettangolare 20×35 cm)

Per l’impasto:

  • 190 g di farina 00 debole
  • 8 g di lievito per torte
  • 120 g di burro
  • 120 g di zucchero
  • 2 g di sale
  • 3 uova intere

Per decorare: 

  • 2 mele
  • Cannella in polvere
  • Zucchero a velo

Potete usare le mele che preferite, in questo caso avevo a casa delle golden delicious, che sono anche quelle che si trovano con più facilità ovunque. Potete fare la torta di mele velocissima anche in una teglia tonda, a patto che facciate le dovute proporzioni per le misure. 

Per prima cosa dovrete accendere il forno in modalità statica a 170°C.
Imburrate e infarinate la teglia e tenetela da parte. Fondete il burro a fiamma dolcissima oppure pochi secondi in microonde alla massima potenza e lasciatelo raffreddare.
Lavate e sbucciate le mele e tagliatele a fettine, ponetele in un piatto e tenetele da parte.
Prendete una ciotola, versateci lo zucchero, le uova intere, la farina e lievito setacciati, il sale, la farina e il burro fuso.
Con una frusta a mano oppure un frullino elettrico, mescolate fino a che gli ingredienti non siano perfettamente amalgamati fra loro, per darvi un idea basta un minuto.
Il segreto per avere una torta soffice è mescolare poco, mi spiego meglio: dovete ottenere un impasto omogeneo e privo di grumi, ma non andate oltre, non mescolate troppo altrimenti la torta sarà meno soffice. 🙂
Versate l’impasto nella teglia precedentemente imburrata, se necessario livellatelo con il dorso di un cucchiaio e iniziate a decorarlo con le fette di mela.
Non avendo mai visto la torta intera mi sono affidata alla descrizione di Alma, quattro fette verticali e quattro orizzontali. Fino a coprire l’intera superficie del rettangolo.

IMPORTANTE: non spingete le fette nell’impasto, limitatevi ad appoggiarle solamente.

Spolverate la torta di mele con un leggero velo di cannella in polvere prima della cottura. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura impostata, infornate a 170°C in modalità statica per circa 30 minuti.
Fate la prova stecchino prima di sfornare, se cotta poggiatela su di una gratella e lasciatela intiepidire prima di sformarla.

Avevo provato anche a farvi un mini video di questa ricetta, proprio per farvi vedere quanto è semplice nell’esecuzione. Ma la tecnologia non è sempre mia alleata, quindi credo non avrete alcun problema a riprodurla anche senza immagini dei passaggi e se riuscirò a spuntarla con il video, prometto di inserirlo. 🙂

Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

 
Precedente Zucca - Tutte le nostre ricette Successivo Quiche ai funghi

3 thoughts on “Torta di mele velocissima

  1. GIANCARLO il said:

    Grazie Eva, 1° per la ricetta Torta di melemele velocissima, 2° per avermi spiegato che sbattendo troppo l’impasto non viene soffice, e io ragionavo al contrario, 3° che non so spingono le mele e lo zucchero a velo si mette anche prima del forno oltre che prima di servirla. Ti seguirò. Ciao Giancarlo

Rispondi