Torta sette vasetti con yogurt

Torta sette vasetti. Torta sette vasetti

Quando ero piccina questa torta ha segnato il mio destino in cucina. Infatti, mio era l’onore di montare gli albumi mentre la mamma mescolava gli altri ingredienti. A voi potrà sembrare una cosa stupida, ma avevo circa sei anni e visto che non c’è da fare molto altro in questa torta, il mio era un compito importantissimo, dovevano essere a neve ferma, fermissima! Questa era la frase che mi ripeteva sempre la mamma quando mi piazzava con il frullino a montare gli albumi, poi per controllare se ero stata brava, girava il contenitore e gli albumi non si dovevano muovere. Mentre scrivo, mi viene da ridere penso a mia figlia, un’altra grandissima montatrice di albumi e non solo. 😀 Ho fatto anni di gavetta in piedi sulla sedia a guardare la mamma che li incorporava piano piano all’impasto, dal basso verso l’alto per non smontare il composto, con lei che mentre lo faceva me lo ripeteva a nastro: “piano, dal basso verso l’altro, dal basso verso l’alto…” un mantra. A dodici anni, me lo ricordo benissimo, ho finalmente potuto farla da sola dall’inizio alla fine, avevo nel frattempo imparato a dividere i tuorli dagli albumi e sono stata premiata. La torta è molto semplice a partire dal fatto che come unità di misura si usa il vasetto dello yogurt, difatti si chiama torta sette vasetti proprio perchè sono sette i vasetti di ingredienti che ci servono per farla. E’ una torta umida e soffice con un procedimento semplice, adatta alla colazione o alla merenda e come base per farne una torta decorata o farcita ad esempio con panna e frutta o cioccolato, per dire la prime cose che mi vengono in mente. Amo le torte semplici e questa mi piace davvero un sacco, ora che anche lo yogurt lo faccio in casa, non potevo certo esimermi dal provare come sarebbe venuta con il mio. Non avendo un vasetto di yogurt, ho optato per un vasetto che contenesse 130 g che è la dose solita dello yogurt e ho usato lo stesso vasetto per la misurazione di tutti gli altri ingredienti, perchè la magia di questa torta è tutta qui.

TORTA SETTE VASETTI:

(Dose per una tortiera da 24 cm di diametro) 

  • 1 vasetto di yogurt
  • 3 vasetti di farina 00
  • 2 vasetti di zucchero semolato
  • 1 vasetto di olio di semi di arachide
  • 1 busta di lievito per torte
  • 2 g di sale
  • 3 uova

Per prima cosa accendete il forno in modalità statica a 180°, mentre raggiunge temperatura prepariamo la tortiera imburrata e infarinata e dedichiamoci all’impasto.
Dovrete dividere le uova, versate i tuorli nella ciotola dove poi farete l’impasto e a parte montate gli albumi a neve fermissima con i 2 g di sale.
Aggiungete ai tuorli lo yogurt e tenete il vasetto per misurare tutto il resto, quindi aggiungete anche due vasetti di zucchero e mescolate bene per far amalgamare gli ingredienti fra loro, aggiungete ora il vasetto di olio di semi e tre vasetti di farina, per ultima la bustina di lievito. Mescolate in maniera da avere un composto liscio, omogeneo e senza grumi. Potete farlo con una frusta a mano, con il frullino oppure in planetaria, come siete più comodi. Aggiungete un cucchiaio di albumi montati a neve e mescolate per far diventare più morbido l’impasto e poi piano piano gli altri, in tre volte, mescolando con una spatola larga dal basso verso l’alto in maniera da non smontare il composto.

griglia torta sette vasetti Versate il composto nella tortiera, nel frattempo il forno avrà raggiunto la temperatura desiderata e infornate la vostra torta sette vasetti a 180° in modalità statica per circa 35 minuti. Prima di sfornare, passati comunque almeno 30 minuti, fate la prova stecchino infilzandolo nel mezzo della torta, se esce perfettamente asciutto potete sfornare, altrimenti se esce ancora bagnato significa che c’è ancora dell’impasto crudo e prolungate la cottura di qualche minuto. Fate raffreddare la torta su di una gratella, una volta fredda potete spolverizzare la superficie con lo zucchero a velo.

Potete usare lo yogurt al gusto che preferite, oppure se usate yogurt bianco aggiungere della buccia grattugiata di limone o arancia e ancora metterci mezza bacca di vaniglia, oppure come vi dicevo nell’introduzione farcirla con creme, panna, cioccolato e frutta fresca, è sempre buonissima e molto gradita. 🙂 
Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

Torta sette vasetti 2

Torta sette vasetti 3

Precedente Carciofi fritti in pastella Successivo Granola home made

Un commento su “Torta sette vasetti con yogurt

  1. Pingback: “Heidi in Sicilia” ovvero ricotta di pecora, cocco, fragole, cioccolato bianco e pistacchi | Mile Sweet Diary

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.