Timballo di melanzane ricetta

Timballo di melanzane

Ho fatto il timballo di melanzane! Yeah! Sono felicissima. ūüôā
Vi vedo che state dicendo: “Embh√®?!”. Si lo so che non √® nulla di eccezionale, se riesci a trovare lo stampo √® un gioco da ragazzi, SE trovi lo stampo. E io la solita sfigata che abita nel paese del nulla, non lo trovavo da nessuna parte. Ne avevo adocchiato uno da Eataly ma costava quanto un polmone sano e quindi avevo preferito non chiedere un mutuo in banca per comprarlo. Lo so che forse sembro pazza, ma sono sicura che i collezionatori di “caccavelle” come me, mi potranno comprendere. Poi un giorno arriva lei: Assunta. Candida come un angelo mi dice “Te lo spedisco io!”. Il pacco di Assunta che arriv√≤ nientepopodimenoche dalla Sicilia profumava ed era ancora chiuso. Quando l’ho aperto mi sembrava di essere nel paese dei balocchi! Oltre a questo stampo da timballo c’erano altri stampini bellissimi (che vi sveler√≤ pi√Ļ in l√†) pasta, salame e un mazzone di origano che mi ha profumato l’intera cucina, dove ora sta appeso pronto per ogni evenienza. La ricetta non sar√† il plus ultra dell’originalit√†, ma la gentilezza di Assunta mi ha lasciata senza parole, se la volete conoscere meglio andate a fare un giro nel suo blog, si chiama: La cuoca dentro.¬†
E voi avete lo stampo per fare il timballo?! In caso contrario se non siete maniaci della perfezione assoluta, andrà bene anche uno stampo per ciambella.

TIMBALLO DI MELANZANE:

(Dose per uno stampo a ciambella da 22 cm)

  • 2 melanzane grandi
  • 250 gr di maccheroni
  • 600 ml di passata di pomodoro
  • 1/2 bicchiere d’aqua
  • 1/2 cipolla
  • 4/5 foglie di basilico
  • Olio EVO
  • Sale
  • Pepe
  • 50 gr di parmigiano¬†grattugiato
  • Olio di semi per friggere

Per prima cosa vi consiglio di preparare il sugo per condire la pasta.
Quindi tagliatela la cipolla finemente e fatela imbiondire un una padella con qualche cucchiaio di olio EVO. Quando diventa morbida aggiungete la passata di pomodoro e mezzo bicchiere d’acqua.
Lasciate cuocere la salsa, mescolandola di tanto in tanto con un cucchiaio di legno. Regolate di sale, pepe e aggiungete le foglie di basilico.
Lasciate la passata abbastanza lenta, non fatela restringere troppo, altrimenti risulterà asciutta dopo la cottura in forno.
Quando è pronta, spegnete il fuoco e ponetela da parte.
Occupiamoci ora delle melanzane: lavatele e togliete il picciolo ad entrambe. Una delle due va pelata e ridotta cubetti da 2×2 cm e l’altra (potete pelarla o meno a seconda del vostro gusto personale) va tagliata a fette finissime per il verso della lunghezza. Una volta ottenuto cubetti e fette di melanzane √® il momento di friggere.
Ponete l’olio in una padella, per una frittura leggera dovr√† essere ben caldo (180¬į) e profondo, tenete conto che le melanzane assorbono un sacco quindi non siate tirchi. ūüėČ
Friggete prima i cubetti, una volta cotti, prelevateli con un mestolo forato appoggiateli su carta assorbente da cucina, per asciugare l’eccesso d’olio, e aggiungeteli alla salsa di pomodoro preparata in precedenza.
Le fette invece vanno prima infarinate e poi fritte. Potete metterne poche per volta in un sacchetto per alimenti di quelli da freezer con la farina e sbatterle in maniera da infarinarle pi√Ļ velocemente. Friggetele poche per volta su entrambi i lati, prelevatale con una pinza e ponetele sempre su carta assorbente da cucina per togliere l’eccesso d’olio.
Quando saranno tutte fritte, passiamo a cuocere la pasta. Ponete sul fuoco una padella con abbondante acqua, quando bolle salate e tuffate i maccheroni, ricordandovi di scolarli leggermente al dente. Scolateli e uniteli alla salsa di pomodoro, mescolate bene e spolverate con il parmigiano grattugiato.
Accendiamo il forno in modalit√† statica a 200¬į, mentre arriva a temperatura montiamo il timballo.

559533_844438715589478_2668414026917758418_n

Dovete foderare lo stampo con le fette di melanzana in maniera da coprire tutta la superficie, senza lasciare spazi. Se volete fare un disegno carino fate attenzione alla geometria, dando a tutte le fette le stessa distanza.
Io ho ricoperto prima tutto l’interno, sormontando la fetta successiva sempre a 3/4 della prima e poi l’esterno nella stessa identica maniera (lo capite meglio dalla foto) una volta sformato, quindi capovolto, le melanzane messe all’interno creano un disegno sulla superficie del timballo.
Una volta foderato completamente, versate all’interno la pasta livellandola con un cucchiaio e anche premendo leggermente, perch√® poi qualcosa in cottura cala.
Richiudete i bordi delle melanzane sulla pasta, in maniera da creare una base e quando il forno ha raggiunto i 200¬į infornate per circa 20/25.
Sfornate, lasciate leggermente intiepidire e poi sformate il vostro timballo su un piatto da portata, tagliatelo a fette e servite.

Non è tanto fotogenico, ma vi assicuro che sulla vostra tavola farà un figurone, soprattutto per la sua bontà! Vi ricordiamo che potete trovarci anche sulla nostra Fanpage di Facebook e nel gruppo Pasticciando con i Fables, passate a trovarci vi aspettiamo. Eva

10736173_10153273042327542_1068428507_n

 Timballo di melanzane Timballo di melanzane Timballo di melanzane Timballo di melanzane Timballo di melanzane Timballo di melanzane Timballo di melanzane

 

8 thoughts on “Timballo di melanzane ricetta

  1. mmmmmm che bont√†!!!!!!!!!!!!! aspetta che mi asciugo la bava…………ma aim√®….mio marito non sopporta le melanzane….se lo facessi di zucchine???!!!!

  2. Hai proprio ragione! Lo stampo √® davvero un’impresa trovarlo!! Ed eataly √® allucinatamente cara!
    Buonissimo il timballo, lo farei anche io se avessi lo stampo adatto ūüėõ

Rispondi