Rotolo salato di patate e spinaci

Rotolo salato di patate e spinaci. Rotolo salato di patate e spinaci L’altra mattina dopo aver portato i bambini nelle rispettive scuole, vado a bermi un caffè al bar, ormai sono circa dieci anni che abito qui e che di conseguenza conosco abbastanza bene le persone che ci lavorano. Mentre sono al banco a sorseggiare il caffè penso alle cose da comprare al supermercato per una nuova ricetta. Non so se a voi capita di essere completamente senza ispirazione, a me si, ed era proprio così. Allora chiedo a Carla, la barista, di darmi un’idea, un input per una nuova ricetta. Carla è una signora pugliese appassionata di cucina, che segue il blog e che non se lo fa ripetere due volte. Mi propone la ricetta del rotolo salato di patate e spinaci, mi spiega come fare, cosa metterci e mi da un paio di indicazioni. Esco dal bar vado a comprare le cose che mi servono e torno a casa pronta a fare il rotolo salato di patate e spinaci. L’esecuzione è molto semplice, la ricetta è sfiziosa, potete variare le verdure se non vi piacciono gli spinaci e metterci ad esempio delle zucchine grattugiate, cambiare il ripieno a vostro gusto e la cosa più importante potete prepararlo la sera prima e consumarlo il giorno dopo, oppure se avete amici a cena giocare d’anticipo. Potete servirlo come secondo, oppure come antipasto.

ROTOLO SALATO DI PATATE E SPINACI: 

(Dose per una teglia 30×40 cm)

  • 600 g di patate
  • 150 g di spinaci
  • 50 g di farina 0
  • 2 uova intere
  • 30 g di parmigiano
  • Sale
  • Pepe
  • Olio EVO

Per la farcitura: 

  • 300 g di crescenza 
  • 100 g di prosciutto cotto a cubetti

Il peso delle patate è da considerarsi senza buccia, ma crude. Mentre il peso degli spinaci è da considerarsi dopo cottura. 

Per prima cosa lessate gli spinaci in pochissima acqua per circa cinque minuti, dopodiché scolateli e strizzateli molto bene. Passateli con il frullatore ad immersione e poneteli da parte.
Sbucciate le patate e grattugiatele a crudo con una grattugia a fori larghi e raccoglietele in una ciotola ampia. Una volta che avete esaurito tutte le patate, scolate l’acqua che avranno prodotto. Aggiungete ora tutti gli altri ingredienti, quindi: la farina, il formaggio grattugiato, le due uova intere, salate e pepate. Mescolate molto bene il tutto, in maniera che gli ingredienti si amalgamino in maniera omogenea fra loro. Dovrete ottenere un composto abbastanza denso.
Preriscaldate il forno a 170°C in modalità ventilata, nel frattempo prendete una teglia e copritela con un foglio di carta forno. Spennellate la carta forno con un velo d’olio EVO e versateci il composto, livellatelo bene, dovrà avere uno spessore di 5 mm circa. Quando il forno raggiunge la temperatura impostata, infornate per 20 minuti.

collage-rotolo-salato-di-patate-e-spinaci

A cottura ultimata, sfornate e lasciatelo raffreddare per circa 20/30 minuti sulla gratella del forno. A questo punto potete farcirlo a piacere. Nel mio caso ho emulsionato con una forchetta della crescenza per renderla cremosa, l’ho spalmata su tutta la superficie del rotolo con una spatola da pasticceria, lasciando un bordo pulito di un centimetro, e cosparso di cubetti di prosciutto cotto. Arrotolatelo su se stesso e richiudetelo dentro la carta forno ” a caramella”. Lasciatelo riposare per una mezz’ora, oppure mettetelo in frigo fino al giorno dopo. Passato questo tempo, togliete la carta forno, cospargete la superficie del rotolo del formaggio che più vi piace e ponetelo sotto al grill del forno a 180°C per due tre minuti, giusto di il tempo di riscaldarlo appena o di far sciogliere il formaggio.
Tagliate a fette e servite.

A me è piaciuto e mi ha ricordato la ricetta della schiacciata di patate e zucchine, che potete trovare QUI. Vi invitiamo a fare un giro sulla nostra Fanpage su Facebook e nel nostro gruppo, Pasticciando con i Fables, dove trovate tutti gli amici che ci seguono e che si cimentano nelle nostre ricette. Evaimg_9328

Precedente Crema di broccoli e patate ricetta Successivo Cachi sott'olio in agrodolce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.