Polpette di riso allo zafferano ricetta

Polpette di riso.Polpette di riso allo zafferano

Diciamolo, il riso fa un pò quel che vuole lui. O cresce a dismisura o sembra che non hai fatto bene i conti. Questa volta, i conti li ho proprio cannati alla grande, nel caos generale di riso me ne è scappato un bel pò. Ovviamente quando tu hai abbondato, loro, i nanetti indicono lo sciopero della fame! Bene. Quindi che fare di tutto quel riso? Un riciclo, ovvio. Questa è la storia triste del risotto “giallo” che nessuno voleva mangiare. Per ora. Una volta trasformato in piccole polpette di riso, andrà a ruba. Garantito! Il procedimento è velocissimo, naturalmente potete usare il riso avanzato oppure preparare un risotto allo zafferano e aspettare che si freddi e trasformarlo in polpette. Pochi ingredienti e la cena è in arrivo.

Polpette di riso allo zafferano:

  • 300 gr di Risotto
  • 50 gr di Pangrattato
  • 30 gr di Formaggio grattugiato
  • Q.b. Prezzemolo
  • Q.b. Pepe

Per friggere:

  • 1 Uovo intero
  • Q.b. Pangrattato
  • Olio di Arachide

Prendiamo il riso che sarà a temperatura ambiente, lo mettiamo in una ciotola e aggiungiamo il pan grattato, il formaggio grattugiato, un pizzico abbondante di prezzemolo tritato e una generosa grattata di pepe. Niente sale mi raccomando, il risotto è già stato salato in cottura. Mescoliamo bene tutto, con un cucchiaio di legno, ma se volete anche con le mani, farete prima.

549955_522317184468301_684223938_n

In due piatti fondi prepariamo rispettivamente un uovo intero sbattuto e del pangrattato nell’altro. Con le mani formiamo le polpette, io le faccio sempre piccole, circa 30 gr l’una. Man mano che le formiamo, le passiamo prima nell’uovo sbattuto e poi nel pangrattato. Mentre finiamo l’operazione di formatura, possiamo mettere a scaldare l’olio, che deve essere alto e ben caldo, 180°. Fate la prova con un chicco di riso, per capire se l’olio è ben caldo, deve fare un sacco di bollicine. Friggiamo ricordandoci di far dorare ogni lato. Quando sono colorate secondo il vostro gusto, con una schiumarola le peschiamo dall’olio e le poggiamo su carta assorbente per eliminare l’eccesso d’olio.

A tavolaaaaaaaaaaaaa!!!!! Accompagnate da verdura cruda oppure cotta… la cena si è risolta da sola! Eva

Passate a trovarci sulla nostra pagina facebook:

https://www.facebook.com/fablesdesucre

1014435_596423583724327_674241069_n

 

1017132_596423393724346_1655863910_n

polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso, polpette di riso

 

Precedente Biscotti di frolla montata al cacao Successivo Biscotti di S.Valentino

6 commenti su “Polpette di riso allo zafferano ricetta

  1. silvana fagnano il said:

    non le ho mai fatte,mia madre ogni tanto le fà e le impana con una pastella di acqua e farina bella densa, pensi che sia meglio passarle a uovo e parmigiano? ciao è una bella ricetta del riciclo!!!

    • Sempreva il said:

      Ciao Silvana, la pastella (leggermente diversa) che fa tua madre la uso per le verdure, non è la stessa cosa… a me piace un sacco la crosticina che fa il pan grattato! 🙂

  2. ottimo riciclo, le faccio spesso anche io con il risotto avanzato, ogni tanto il fritto fa bene alla mente ^_^

    se ti va puoi inserirla nella nostra raccolta 😉

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.