Risotto allo zafferano in cialda di parmigiano

Risotto allo zafferano in cialda di parmigiano

Non trovate che sia un modo carino per servire il risotto? Io si e mi diverto così tanto a farla, che quando non c’è, me lo sanno dire. La cialda di parmigiano è davvero una sciocchezza enorme da fare, basta solo ricordarsi di farla in anticipo rispetto al riso, perchè deve solidificare. Da un tocco di classe anche al riso “giallo” come lo chiamano i miei pupi. Se avete una cena con amici sono certa apprezzeranno questa cura del dettaglio. Vi spiego subito come fare.

Risotto allo zafferano in cialda di parmigiano:

(Dose per 4 persone)

  • 400 gr di Riso carnaroli
  • 200 ml di Vino bianco secco
  • 1,5 l di Brodo vegetale
  • mezza cipolla bianca
  • Olio EVO
  • Sale
  • Pepe
  • 1 Bustina di zafferano
  • 30 gr di Burro
  • 40 gr di Parmigiano (per spolverare)

Per la cialda:

  • 200 gr di Parmigiano grattugiato
  • 1 Padellino antiaderente piccolo

Per prima cosa, prepariamo le cialde. Dovrete sistemare delle coppette vicino al piano cottura, per la nostra dose 4 coppette, per 4 cialde. Preferisco appoggiarle rovesciate su un piatto oppure un vassoio in modo tale che quando ho finito con l’ultima le posso spostare. Scaldate il padellino antiaderente (12 cm) e con la mano distribuite il formaggio fino a coprire tutto il fondo. Appena scioglie e si colora ai bordi, spostarsi vicino alle coppette capovolte e con l’aiuto di una paletta di legno piatta alzare la cialda e posarla sopra il fondo della coppetta ricoprendo i lati. Lasciar raffreddare in questa maniera per far solidificare il formaggio con la forma della ciotolina, circa 25/30 minuti.

PhotoGrid_1363798323780

Per il risotto, preparate il brodo vegetale. In una padella larga far rosolare delicatamente la cipolla tagliata fine con qualche cucchiaio di olio EVO. Pesate e versate il riso, mescolate per farlo tostare qualche minuto e sfumate con il vino bianco, quando tutto l’alcool sarà evaporato, iniziate ad aggiungere il brodo ricordandovi di mescolare spesso, quando lo vedete asciutto aggiungete un altro mestolo di brodo fino a cottura. Regolate di sale e pepe. A cottura quasi ultimata, con il riso ancora al dente per capirci, unite la bustina di zafferano e mantecate con burro e parmigiano grattuggiato. Ultimare la cottura ancora per qualche minuto e servite caldo.

Ve l’avevo detto che era semplice no? Allora che aspettate, subito a provare! Eva

601187_552713911428628_744965239_n

Precedente Pizza rustica con pasta madre Successivo Asparagi verdi con salsa

2 commenti su “Risotto allo zafferano in cialda di parmigiano

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.