Panna cotta su riso soffiato e cuore di fragola

Panna cotta su riso soffiato e cuore di fragolaC’era una volta una cosa semplice, ma non è detto che le cose semplici non siano degne della migliore tavola. Questa è la storia della panna cotta, dolce al piatto o al bicchiere che si fa in 5 minuti, ma che è sempre e comunque un successo, in qualsiasi modo la si serva. A me capita spesso di comprare panna fresca che poi non riesco ad usare, e allora questo è il modo più veloce ed economico per riciclarla. Poi la conservi in freezer e all’occorrenza, ecco il dolce servito senza fatica. Questa volta ho usato uno stampo in silicone per darle una bella forma a corona, e le ho servite su una cialda di riso soffiato e cioccolato, guarnite con fragole frullate. Risultato davvero incredibile considerata la facilità con il quale il tutto è stato realizzato. Vediamo come.

PANNA COTTA SU RISO SOFFIATO E CUORE DI FRAGOLA

Per la panna cotta: (Dose per 6 forme da budino a corona)

  • 500 gr di panna fresca
  • 125 gr di latte intero fresco
  • 100 gr di zucchero semolato
  • 9 gr di colla di pesce in fogli
  • 5 gr di amaretto di Saronno (facoltativo)
  • 1/2 baccello di vaniglia

Per la cialda di riso soffiato:

  • 100 gr di riso soffiato
  • 100 gr di cioccolato fondente

Per la finitura:

  • 250 gr di fragole
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 50 gr di cioccolato fondente

Io ho scelto di usare uno stampo in silicone per farne un dessert al piatto, ma lo stesso si può fare usando dei bicchieri. Per prima cosa portiamo a bollore il latte con il baccello di vaniglia. Poi a fuoco spento versiamo lo zucchero e mescoliamo fino al suo completo scioglimento. Nel frattempo ammolliamo la colla di pesce in acqua fredda e poi dopo averla strizzata uniamola al latte e facciamola sciogliere bene. Eliminiamo il baccello di vaniglia e incorporiamo tutta la panna mescolando bene per miscelare il composto. Infine aggiungiamo se vogliamo l’amaretto di Saronno, e versiamo negli stampi di silicone o nei bicchieri. Facciamo arrivare a temperatura ambiente e poi poniamo lo stampo in freezer, perchè per smodellare le forme devono essere completamente ghiacciate. I bicchieri invece possiamo lasciarli alcune ore in frigorifero.

grigliaProcediamo poi con le cialde su cui poggeremo le nostre corone. Sciogliamo a bagnomaria il cioccolato fondente e versiamolo in una ciotola molto ampia. Uniamo il riso soffiato e mescoliamo bene fino a quando non avremo un composto omogeneo e il cioccolato non sia ben distribuito su tutti i chicchi. Ora stendiamo su una teglia piana piana della carta forno e in un coppapasta tondo che abbia un diametro di almeno 1 cm più grande delle forme che abbiamo usato,  versiamo con un cucchiaio il riso soffiato e schiacciamo bene per compattarlo e non lasciare buchi ai bordi e al centro. Dobbiamo fare dischi dello spessore di circa 1 cm. Poniamo in freezer pochi minuti fino a quando il cioccolato non sia rappreso. Se avete più coppapasta uguali potete farli anche tutti insieme. Io di questo diametro ne avevo solo uno, e quindi ho fatto 6 dischi uno alla volta. Per mantenere il composto cucchiaiabile basta tenerlo al caldo sulla pentola che abbiamo usato per il bagnomaria, oppure metterlo per qualche secondo in microonde all’occorrenza. Smodellare le cialde dal coppapasta (scaldarlo un attimo con le mani se abbiamo difficoltà) e conservarle in frigorifero coperte da pellicola.

Per il montaggio del dolce procediamo come segue. Lasciamoci da parte alcune fragole per decorare il piatto, e le restanti le frulliamo con un frullatore ad immersione aggiungendo un cucchiaio di zucchero. Sistemiamo le cialde con la parte piatta verso l’alto nei piatti di servizio. Sciogliamo a bagnomaria i 50 gr di cioccolato fondente, e con un cucchiaino spalmiamone un pò al centro della cialda. Smodelliamo le nostre corone di panna cotta congelate e poggiamole al centro delle nostre cialde. Nel foro centrale con un cucchiaino, stando bene attenti a non far cadere gocce, versiamo le fragole frullate. Avendo sigillato il buco con il cioccolato fuso, non correremo il rischio che il frullato coli da sotto la cialda perdendosi nel piatto. Riponiamo in frigorifero per un paio d’ore, tempo che sarà sufficiente alla panna cotta per scongelarsi completamente. Prima di servire, guarnire a piacere con una fragola intagliata.

Lungo da leggere ma semplicissimo da realizzare, e di sicuro successo con i vostri ospiti, il gusto della fragola sposa alla perfezione la scioglievolezza della panna cotta e il croccante della cialda. Un fine pranzo col botto insomma. E come sempre, e chi può negarlo, vissero tutti felici e contenti.

Copertina 4

 

One thought on “Panna cotta su riso soffiato e cuore di fragola

Rispondi