Involtini di pollo dal cuore morbido

Involtini di pollo dal cuore morbido

A quanto pare, sto in fissa con il S.Valentino! In realtà, sono stata spinta della mia amica Manu a fare il menù completo. Quindi dopo il primo, non potevo lasciarmi sfuggire l’occasione di fare anche il secondo, non potendo dare la forma a cuore al pollo, l’ho farcito così da ottenere un cuore morbido e filante, con la caciotta. E naturalmente l’aria “crucca” del vicino Alto Adige mi ha fatto finire la cottura con l’aggiunta di un bel cucchiaio di senape. Devo dire, involtino interessante e gustoso. Ci provate?

Involtini di pollo dal cuore morbido:

  • 8 Fettine di Pollo
  • 80 gr di Caciotta
  • 125 cl di Vino bianco
  • 200 gr di Panna da cucina
  • 1 Cucchiaio di senape
  • Sale
  • Pepe

Prendiamo le fettine di pollo e con un pestacarne le battiamo leggermente per renderle più sottili. Prepariamo tagliata la caciotta e gli stuzzicandenti a portata di mano per chiudere gli involtini. Posizioniamo su ogni fetta dei pezzetti di formaggio. Con la fettina verticale a noi, richiudiamo prima i lati verso l’interno e poi partendo dal basso verso l’alto arrotoliamo e chiudiamo bene con gli stuzzicandenti. In una padella facciamo sciogliere una noce di burro e dopo aver infarinato leggermente gli involtini, mettiamoli in padella e per farli sigillare bene, rigirandoli su ogni lato. Sfumiamo con il vino bianco, aspettiamo che l’alcool sia evaporato e poi regoliamo di sale e pepe. Copriamo con un coperchio e lasciamo cuocere a fuoco basso per qualche minuto.

PhotoGrid_1360507832549

A fine cottura aggiugiamo la panna e il cucchiaio di senape. Mescoliamo con delicatezza e facciamo cuocere ancora per qualche minuto. Servite caldi, così il cuore di caciotta sarà morbido e filante.

Ecco che anche il nostro semplice pollo.. ha un cuore! io ho accompagnato gli involtini con delle patate al forno. Se avete una candela, è l’ora di accenderla! Buona cena di S.Valentino. Eva

536262_535164273183592_921811070_n

Precedente Gnocchi alla romana... di S.Valentino Successivo Treccia al cioccolato bianco con pasta madre

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.