Focaccia rovesciata con pomodorini

Focaccia rovesciata

Di focacce diritte ne abbiamo davvero una marea. A noi la focaccia piace molto, più della pizza. Dà una soddisfazione maggiore, al morso, come gusto e anche allo spirito. Naturalmente son gusti, tutti personali e tutti discutibili, non ho detto che non ci piace la pizza, ma che la focaccia ci piace di più. Naturalmente le farciture si sprecano, la faccio tutte le settimane, credo di averla provata con ogni cosa. E se avanza (SE) la mangio serenamente anche fredda a colazione e non me ne vergogno. L’altro giorno la volevo diversa, diversa da quella che faccio abitualmente e cosa potevo cambiare se non farla al rovescio? 😀 Io ho usato i pomodorini, ma vi potete davvero sbizzarrire e usare qualsiasi tipo di verdura per realizzarla. Ovviamente tutto a crudo, non serve cuocere prima le verdure, perchè una volta coperte dal disco di pasta in forno cuoceranno come se avessero un coperchio, mantenendo un gusto molto più spiccato. La focaccia rovesciata sarà una bella sorpresa, vediamo come. 🙂 

FOCACCIA ROVESCIATA: 

(Dose per una teglia tonda da 32 cm)

  • 300 g di farina 0 per pizze
  • 220 g di acqua
  • 4 g di lievito di birra
  • 1/2 cucchiaino di zucchero 
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 15 g di olio EVO 

Per la farcitura: 

  • 500 gr di pomodorini 
  • 5/6 foglie di basilico fresche
  • Sale grosso 
  • Olio EVO

Versate la farina nella ciotola della planetaria, aggiungete 3/4 d’acqua, lievito di birra sbriciolato e lo zucchero.
Fate partire la macchina e quando si sarà formata la massa aggiungete un goccio alla volta la restante acqua, facendola assorbire bene prima di procedere ad aggiungerne ancora. Cercate di aver pazienza, solo così assorbirà tutta l’acqua senza mai perdere l’incordatura.
Con l’ultimo goccio d’acqua aggiungete anche il sale. Una volta assorbito, versate in più volte anche l’olio EVO. Portate ad incordatura.
L’impasto dovrà risultare elastico, omogeneo, liscio, un’unica palla attorno al gancio e le pareti della planetaria perfettamente pulite. 
Ribaltate l’impasto sul piano di lavoro e con l’aiuto di un tarocco pirlatelo. Ponetelo in una ciotola precedentemente unta con un filo d’olio e lasciatela lievitare al caldo (28°) fino al raddoppio, ci vorranno circa 3 ore, ma voi regolatevi a volumi, le ore sono indicative nelle ricette. 

11902176_1001212209912127_2090742054_o

Quando sarà raddoppiata la massa, foderate una teglia tonda con la carta forno. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà, appoggiandoli nella teglia in maniera circolare con il taglio verso l’alto, lasciando libero il bordo di un paio di cm.
Spolverizzateli di sale, se volete aromi come: timo, origano, ecc, e irrorateli con un filo d’olio EVO. 
Stendete sul piano infarinato con della semola rimacinata l’impasto, cercando di essere delicati usando i polpastrelli, senza rovinare la lievitazione. 
Trasferite l’impasto a coprire tutti i pomodorini, assicuratevi che siano tutti sotto la pasta, bucherellate qui e là con la punta di un coltello la superficie e irrorate con un filo d’olio EVO. 
Infornate a forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti. Sfornate, con l’aiuto di una leccarda rigirate la focaccia, poggiando sopra la leccarda e tenendole ben salde fra loro (ovviamente usate i guanti o delle presine) con un colpo deciso: ROVESCIATE!  Rinfornate per altri 4/5 minuti, tempo che si colorino bene i bordi superiori. 
Sfornate per l’ultima volta la focaccia e cospargetela con del basilico fresco sminuzzato. 

La focaccia rovesciata non è la solita, decisamente. 😀 A noi è piaciuta particolarmente per la distesa immensa di pomodorini di cui ne era stata ricoperta, che hanno mantenuto un sapore decisamente più intenso rispetto al solito. Vi invitiamo a fare un giro sulla nostra Fanpage su Facebook e nel nostro gruppo, Pasticciando con i Fables, dove trovate tutti gli amici che ci seguono e che si cimentano nelle nostre ricette. Eva

11873736_1001209819912366_7506590318398372496_n

11899786_1001210256578989_8146494194830904372_n

Precedente Gelato all'amaretto Successivo Timballo di riso e zucchine

4 commenti su “Focaccia rovesciata con pomodorini

  1. Pamela il said:

    Buonaaa! Io la faccio con la pasta sfoglia ma credo che così sia ancora meglio!!! Brava Eva!! Salvata e da fare al più presto!

Lascia un commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.