Crostata con frolla e crema al cocco

Crostata con frolla e crema al cocco.Crostata con frolla e crema al cocco

Ah, la festa di fine anno dell’asilo. Ogni genitore si occupa di portare qualcosa per la festicciola. Avevo pensato di portare i tovagliolini di carta, ma non me l’hanno passata. Da me volevano una torta, anche se io avevo pensato alla focaccia alle patate. Così ho fatto una focaccia e per cambiare una crostata con frolla e crema al cocco. La ricetta base della frolla è quella di Iginio Massari, arricchita dal cocco rapè, la crema invece è stata realizzata con il latte di cocco, che mi hanno regalato. Piacevolmente sorpresa dal gusto delicato di cocco e dalla consistenza del dolce, croccante fuori con cuore cremoso. E’ una crostata adatta a qualsiasi occasione. Procuratevi il latte di cocco e non fatevi sfuggire l’occasione di aromatizzare la crema pasticcera in questo modo.

Crostata con frolla e crema al cocco:

(Dose per una tortiera da 26 cm)

  • 125 gr di burro
  • 100 di zucchero
  • 40 gr di cocco rapé
  • 1/2 bacca di vaniglia
  • 40 di uova
  • 210 di farina 00
  • 1 gr di sale
  • 1/4 scorza di limone grattugiata

Crema pasticcera al cocco:

  • 250 ml di latte di cocco
  • 75 gr di zucchero
  • 60 gr di tuorlo
  • 25 di amido di mais
  • 1/2 bacca di vaniglia

Per prima cosa prepariamo la frolla che lasceremo riposare almeno 3/4 ore in frigo, ma se siete comodi potete farla la sera prima e lasciarla in frigo tutta la notte. Nella ciotola della planetaria con la foglia, ma lo si può fare anche a mano, mettete il burro morbido ma ancora plastico (intorno ai 13°), lo zucchero, il cocco rapè e gli aromi: vaniglia e zeste di limone. Quindi amalgamare gli ingredienti senza montare. Aggiungere le uova e il sale e quando la massa burrosa sarà uniforme, incorporare la farina setacciata lavorando poco, cioè solo finché la farina sarà completamente amalgamata. Velocemente con le mani compattate la massa e mettetela a riposare in frigo coperta da pellicola. Il giorno seguente, oppure dopo qualche ora, lavoratela qualche minuto sulla spianatoia leggermente infarinata con le mani, quando diventa morbida ma ancora fredda, dividetela con un coltello. Due terzi ci serviranno per rivestire il fondo e il bordo, il resto andrà sbriciolato per la copertura. Con l’aiuto di un mattarello, stendete la pasta frolla ad uno spessore di 5 mm. Aiutandovi con il fondo della tortiera poggiato sulla pasta per prendere la misura corretta, ritagliate un tondo con un coltello e ricoprite il fondo. Reimpastate i ritagli, formate un lungo rotolo che servirà per il bordo. Poggiatelo sulle pareti della tortiera e schiacciate con la punta della dita per farlo aderire.  Accendete il forno ventilato a 180°C e preparate la crema pasticcera al cocco.

PhotoGrid_1369582258510

Partiamo montando con le fruste i tuorli con lo zucchero e la polpa di vaniglia, al quale poi aggiungeremo l’amido, mentre portiamo ad ebollizione il latte di cocco. Raggiunto il bollore, versiamo nel latte il tuorlo montato, e vedremo che galleggerà per effetto dell’aria che avremo incorporato. Non occorrerà mescolare subito, perché il composto non rischierà di attaccarsi sul fondo. Aspettiamo quindi che il latte, bollendo, rompa la superficie e con la frusta mescoliamo fino a che la crema non si addensi. Versiamo la crema ancora calda sul fondo di frolla, con il dorso di un cucchiaio ricopriamo tutta la base della crostata. Sbricioliamo la frolla che avevamo tenuto da parte velocemente con le mani, senza scaldarla troppo, oppure se preferite con una forchetta e cospargiamo la superficie. Inforniamo per 35 minuti circa, dipende dal vostro forno. Comunque quando i bordi sono colorati, e anche le briciole della copertura avranno un bel colore potete sfornare. Fate raffreddare su una gratella e spolverizzate con cocco rapè.

Tutti pazzi per il cocco! Sono riuscita a farla mangiare anche ad una mamma a cui non piace, son soddisfazioni. E poi non ditemi che non penso a voi, la torta a scuola è arrivata tagliata per potervi mostrare l’interno, ma shhhh non se ne è accorto nessuno!  Eva

E seguiteci sulla nostra Fan Page su Facebook:

https://www.facebook.com/fablesdesucre

189900_578616242171728_628319420_n

Crostata con frolla e crema al cocco, Crostata con frolla e crema al cocco, Crostata con frolla e crema al cocco, Crostata con frolla e crema al cocco

Precedente Pan carré integrale con pasta madre Successivo Vitello tonnato ricetta

15 commenti su “Crostata con frolla e crema al cocco

  1. settimana prossima anche noi al nido abbiamo la festa e anche noi organizziamo un apericena in cui ognuno porta qualcosa! però cacchio io non ho mamme dei miei bimbi food blogger!!!! non è giusto!!!! 🙂
    meravigliosa!

  2. mmm che bontà! questa la farò sicuramente…adoro il cocco.. e la crema al cocco…sissì ma ora no eh? dieta stretta strettissima… rimando a ..novembre…
    grazie di essere entrato nel ns gruppo fb , ne sono davvero orgogliosa e ancora di più “vedendo” quanto siete in gamba! complimenti davvero.
    Io sono molto perplessa per il lm non l ho mai fatto..ma vediamo se riesco ad avvinarmi e aver coraggio di provare.. 🙂

  3. emanuela il said:

    ciao…ho provato a farla…e mi sa che non è andato bene qualcosa nella crema… non so se mi è impazzita o è rimasta solo grumosa…
    dall ‘aspetto per farmi capire sembrava un po simile alla polenta ma un po più liquida…
    ho cotto la torta lo stesso ma mi vengono i dubbi…sara buona da mangiare?o devo buttare tutto?

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.