Crea sito

Sfogliata alle cipolle e rosmarino

La sfogliata alle cipolle e rosmarino è una torta salata buona, facile e veloce. Una ricetta da preparare anche quando arriva qualcuno a pranzo o a cena all’improvviso. Farete un figurone con pochissimo sforzo!

Io adoro il gusto e la consistenza della pasta sfoglia e per questo ne tengo sempre un po’ a casa. Quando riesco la preparo (non è facilissima) ma vi confesso che spesso la compro già pronta. Ne esistono diverse marche… ognuno troverà la sua preferita.

Averla come scorta per me ha un effetto tranquilizzante perchè è come avere a disposizione un ventaglio di ricette veloci da poter preparare all’ultimo momento con ciò che ho nel frigo. Inoltre le torte salate preparate con la pasta sfoglia hanno il pregio che basta rimetterle qualche minuto nel forno caldo che riacquistano subito la loro fragranza e torneranno come appena fatte.

Per questa sfogliata ho utilizzato rosmarino appena raccolto, cipolle bianche fresche e un formaggio morbido, tipo caciottina o taleggio. Scieglietene uno che si sciolga bene con il calore in modo da formare una squisita cremina… sono sicura che, come me, rimarrete entusiasti di questa torta salata e, una volta provata, la preparerete spesso. 😉

Sfogliata alle cipolle e rosmarino
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 rotolopasta sfoglia rotondo
  • 3cipolle bianche fresche (o a piacere)
  • 100 gcaciottina, taleggio o a piacere
  • 100 mlpanna
  • sale e pepe
  • rosmarino

Strumenti

  • Tagliere
  • Coltello
  • Teglia rotonda per pizza
  • Forno (o microonde con funzione crisp)
  • Carta forno (va bene quella del rotolo di pasta sfoglia)
  • Forbici
  • Robot da cucina o tritattuto

Preparazione

  1. Sfogliata alle cipolle e rosmarino

    Tagliare le cipolle a fette spesse circa 3 millimetri.

    Consiglio: per non far lacrimare gli occhi usare un coltello e un tagliere bagnati in modo che l’acqua diminuisca la volatilità delle molecole che… ci fanno piangere. 😉

    Adagiare la pasta sfoglia srotolata nella teglia. Tagliare con le forbici la carta forno in eccesso.

    Con le mani ripiegare poca pasta dall’esterno verso l’interno per formare un piccolo bordo.

    In un robot da cucina tritare il formaggio (oppure se scegliete un formaggio più morbido come la formagetta artigianale che ho usato io tagliatelo a piccoli dadini) e distribuirlo sulla superficie della torta salata.

    Poi adagiarvi le cipolle e versare sulla superficie la panna.

    Aggiustare di sale e pepe e aggiungere alcuni aghi di rosmarino.

    Cuocere in forno preriscaldato a 190°C statico per mezz’ora.

    In alternativa, si può cuocerla per 14 minuti nel microonde con funzione crisp, mettendo la sfoglia nell’apposito piatto.

    Servire calda o tiepida a fette.

Consigli e altre ricette

Potrebbero interessarvi anche i muffins salati di verdure, la focaccia al formaggio, la focaccia ripiena di prosciutto e formaggio, la focaccia di zucchine e pancetta, la brisè al fomaggio con broccoli, il plumcake salato alla curcuma.

Come piatto crisp io utilizzo Whirlpool AVM280 Piatto Crisp a bordo alto ma ne sono di tante marche e misure diverse. Ricordate di acquistare anche la maniglia per non bruciarvi.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,  Twitter   e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.