Scorfano o cappone al forno con pomodorini, olive, pinoli e capperi

Lo scorfano o cappone al forno con pomodorini, olive, pinoli e capperi è un piatto a base di pesce davvero delizioso.

Ieri mattina, presso la cooperativa pescatori di Bagnara a Genova Quinto, ho trovato lo scorfano rosso, un pesce dalla carne particolarmente delicata ed estremamente compatta. Ricco Omega 3, è un pesce sano e buonissimo, anche se, purtroppo, meno consumato rispetto ad altri più richiesti come i soliti salmone, orata o branzino. Come sapete, io mi batto per la biodiversità anche nei nostri piatti. Diversifichiamo le nostre scelte e preserveremo meglio il nostro ambiente!

La carne dello scorfano è molto pregiata e si presta bene alla preparazione di sughi, zuppe di pesce e brodetti. Ma sarebbe un vero peccato non utilizzarlo anche in altri modi: semplicemente lessato, oppure, in umido, come ve lo propongo oggi, con tanti pomodorini freschi colorati, capperi , pinoli e olive taggiasche per un secondo piatto mediterraneo che stupirà tutti.

Solo un suggerimento per i tempi di cottura che dipendono dal peso e dallo spessore del pesce e dal suo spessore: quelli piatti impiegano meno a cuocere rispetti agli altri. Il pesce cappone è piuttosto cicciotto perciò se il tempo di cottura per un pesce di 1 kg di medio spessore come il branzino è di 30/35 minuti per lo scorfano dovrete aumentare di un pochino. 😉

Scorfano o cappone al forno con pomodorini, olive, pinoli e capperi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura35 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgcappone o scorfano già squamato ed eviscerato
  • 500 gpomodorini colorati
  • 40 gcapperi sotto sale
  • 50 golive taggiasche
  • 20 gpinoli
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.origano o basilico
  • q.b.sale
  • 1 spicchioaglio

Strumenti

  • Rostiera
  • Coltello
  • Mestolo

Preparazione

  1. Scorfano o cappone al forno con pomodorini, olive, pinoli e capperi

    Sciacquare lo scorfano sotto l’acqua corrente.

    Consiglio: il cappone deve essere squamato ed eviscerato, chiedete al pescivendolo di farlo per voi perchè si tratta di un pesce anche un po’ spinoso!

    Sbucciare lo spicchio d’aglio e tagliarlo a piccole fettine sottili.

    Ungere la rostiera e adagiarvi il pesce e tutto intorno mettere i pomodorini tagliati a metà o in quarti, l’aglio, le olive, i pinoli e i capperi dissalati.

    Condire con olio evo, origano e sale.

    Cuocere in forno già caldo (a 180°C statico).

    Attenzione: dopo i primi 15 minuti di cottura aprire il forno e, facendo attenzione a non scottarvi, bagnare il pesce con i pomodorini e il loro sughetto

    Proseguite quindi la cottura ancora per 25 minuti circa, dopodiché sfornare, lasciare riposare qualche minuto.

    Pulire il pesce dalla lisca centrale, testa e lische e servire caldo nei piatti con il bagnetto di pomodorini.

Consigli e altre ricette

In ricetta ho utilizzato “CARTE NOIRE” olio extra vergine di oliva DOP Riviera Ligure Riviera dei Fiori e olive taggiasche di Olio ROI.

Potrebbero interessarvi anche il luccio impanato e fritto, i pagelli alla griglia, il rombo al forno con patate, il rombo al forno, i filetti di palamita alla piastra e la palamita alla mediterranea.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.