Penne al salmone affumicato cremose senza panna

Le penne al salmone affumicato cremose senza panna sono facili e velocissime da preparare, molto saporite e leggere.

Un primo piatto gustoso che si ispira alla classica pasta al salmone, un po’ vintage gli anni ’80, ma nella versione senza panna e quindi più light.

Occorrono come sempre ingredienti di prima qualità;  dell’ottimo salmone affumicato (o ancora meglio della trota affumicata prodotta in Italia) e una pasta che tiene molto bene la cottura, perchè verrà risottata, per rendere cremoso il piatto.

Si parte da un soffritto di cipolla a cui si aggiunge il salmone. Il tempo di sfumare con vino bianco secco e il condimento è praticamente pronto.

Il vero trucco per una pasta al salmone cremosa e saporita è scolare la pasta molto al dente e terminare la cottura nella padella, aggiungendo piano piano acqua di cottura, proprio come nei risotti.

Le penne rilasceranno l’amido amalgamando il tutto con una deliziosa cremina. Io aggiungo, da buona ligure, un po’ di basilico fresco per dare ancora più profumo. 😉

Perfetta, in ogni occasione, per un pranzo o una cena veloce in famiglia oppure nei giorni di festa o quelli in cui ci si mette a tavola con gli amici. Ci sarà da leccarsi i baffi!

Guardate anche queste ricette con la trota affumicata al posto del salmone. Un ingrediente ottimo che vi consiglio di provare anche in questa ricetta della pasta.

Penne al salmone affumicato cremose senza panna
Penne al salmone affumicato cremose senza panna
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione5 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

320 g penne rigate
200 g salmone affumicato
1 cipollotto
Mezzo bicchiere vino bianco secco
q.b. basilico
q.b. olio extravergine d’oliva
q.b. sale e pepe
q.b. acqua di cottura della pasta

Strumenti

Pentola
Schiumarola
Padella
oppure Wok
Mestolo
Cucchiaio di legno
Tagliere
Coltello
Mezzaluna

Passaggi

Porre sul fuoco una pentola con abbondante acqua, quando bolle buttare le penne e cuocerle la metà del tempo indicato sulla confezione.

Nel frattempo tagliare il salmone a striscioline.

Tritare finemente il cipollotto con mezzaluna e soffriggerlo in padella (o wok) per 1 minuto.

Unire il salmone e saltare 1 altro minuto, sfumare con il vino bianco e lasciar evaporare completamente l’alcol.

Spegnere il fuoco; togliere il salmone dalla padella di cottura e tenere da parte.

Rimettere la padella (senza il salmone) sul fornello. Scolare la pasta direttamente in padella con una schiumarola, tenendo in caldo su un altro fuoco l’acqua di cottura.

Mescolare le penne e aggiungere piano piano con un mestolo acqua di cottura, abbassare la fiamma e risottare a fuoco medio.

La pasta deve cuocersi al dente e diventare cremosa.

Quando è cotta, unire il salmone messo da parte, mantecare a fuoco vivo il tutto. Assaggiare se va bene di sale.

Profumare con basilico fresco e pepe nero macinato. Servire le penne al salmone calde.

Penne al salmone affumicato cremose senza panna
Penne al salmone affumicato cremose senza panna

I miei social

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube Facebook,  Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.