Crea sito

Pasta al forno bianca con besciamella

La pasta al forno bianca con besciamella è la soluzione agli imprevisti del quotidiano: il traffico in autostrada, la coda al supermercato, il lavoro che si protrae troppo a lungo… nessun problema! Quando si rincasa basterà scaldarla in forno e gustarla.

Apprezzo molto questo piatto per il suo gusto delicato e per la facilità di preparazione, per non parlare di quanto fila. Mozzarella e besciamella si sposano perfettamente con la pasta e quando se ne prende una forchettata sembra che danzino insieme in un ballo di gusto e cremosità.

Ma da dove arriva la besciamella? Non si conoscono le origini vere e proprie della besciamella: esiste una continua diatriba tra la cucina italiana e quella francese, che se ne contendono l’esclusiva.
Secondo la cultura francese, l’inventore fu il marchese Louis de Bechamel, dal quale dovrebbe aver ereditato il nome.

Secondo la tradizione italiana, invece, l’origine della ricetta della besciamella è toscana. In Italia veniva chiamata salsa colla, proprio per il suo utilizzo in cucina come legante per tante altre preparazioni; così questa salsa approdò solo dopo in Francia grazie alla regina consorte Caterina de Medici.

Che sia francese o italiana, poco importa: è buonissima (guardate anche il VIDEO di come si prepara a casa ) e lega perfettamente insieme tutti gli ingredienti di questa pasta al forno bianca. Pronti a prepararla?

Pasta al forno in bianco
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 320 gpasta secca corta
  • 500 gbesciamella
  • 200 gmozzarella
  • 60 gparmigiano grattugiato
  • q.b.sale e pepe
  • q.b.burro

Strumenti

  • Pentola e scolapasta
  • Pirofila
  • Coltello

Preparazione

Potete preparare in casa la vostra besciamella. Vi illustro come in questo VIDEO. Cliccate QUI.
  1. Pasta al forno in bianco

    Per prima cosa, preparare la besciamella seguendo la mia videoricetta che trovate QUI.

    Attenzione: se usate la besciamella già pronta, sceglietela di buona qualità e passate subito alla cottura della pasta.

    Cuocere la pasta in abbondante acqua salata e scolarla al dente. Scegliere il formato che preferite (maccheroni, mezze maniche, paccheri, penne…).

    Preriscaldare il forno a 190°C ventilato.

    Ungere con un po’ di burro la pirofila. Mettervi la pasta appena scolata e condirla con la besciamella, la mozzarella a piccoli cubetti, una macinata di pepe e la metà del parmigiano grattugiato. Mescolare bene.

    Spolverizzare in superficie con il parmigiano rimasto e qualche fiocchetto di burro.

    Gratinare la pasta con besciamella al forno nel forno caldo per circa 18-20 minuti, finché non si sarà formata una deliziosa crosticina croccante.

    Servire calda.

Altre ricette

Potrebbero interessarvi anche le lasagne alla bolognese, le lasagne alla Portofino, i cannelloni all’italiana, le girelle di lasagne ai funghi e besciamella, le lasagne ai carciofi e crema di stracchino e la torta di rigatoni.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube,  Facebook,  Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.