La migliore gelateria artigianale a Piombino un giro per la citta

La migliore gelateria artigianale a Piombino un giro per la citta

Piombino un giro per la citta lo stretto
Piombino un giro per la citta lo stretto

La migliore gelateria artigianale a Piombino un giro per la citta, come sapete faccio parte dell’AIFB – L’Associazione Italiana Food Blogger questa associazione sostiene e diffonde l’iniziativa dell’associazione Gelatieri per il Gelato, GxG “il gelato è territorio” che promuove il legame tra il prodotto stesso ed il luogo dove questo nasce e difende la trasparenza della filiera del gelato artigianale.

Io ho il compito di andare a Piombino per intervistare Riccardo Ciarla della gelateria “Il Gusto Giusto” in Piazza Gramsci, 11 a Piombino.

Quando lavoravo andavo spesso a Piombino ma non avevo certo il tempo di andare in giro a vedere a città, questa volta invece ci sono andato con calma ho girato tutto il centro, sono andato al belvedere per vedere il meraviglioso scorcio di mare che divide la terra ferma dall’isola d’Elba, domani pubblicherò l’intervista a Riccardo Ciarli, oggi vi parlo della zona di Piombino.

Piombino città con poco meno di 33.000 abitanti della provincia di Livorno in Toscana. Centro principale della val di Cornia e principale polo dell’industria siderurgica in Toscana, è il secondo porto della Toscana dopo quello di Livorno.

La città e le fortificazioni di Piombino nel XVIII secolo
La città e le fortificazioni di Piombino nel XVIII secolo
Vista aerea di Piombino con il suo porto
Vista aerea di Piombino con il suo porto

La città conserva testimonianze del suo passato, dalle origini etrusche al Principato di Piombino di cui era la capitale; la sua lunga storia è sintetizzabile nei monumenti architettonici e nelle opere d’arte che si conservano nel centro storico, alla cui realizzazione contribuirono anche Leonardo da Vinci e Andrea Guardi.

Piombino un giro per la citta il corso
Piombino un giro per la citta il corso

La città è posta nel tratto di costa sud della Toscana, all’estremità meridionale sull’omonimo promontorio (m. 21), a sud del monte Massoncello (286 m) e chiusa ad est dal monte Vento; è separata dall’isola d’Elba dal canale di Piombino, largo 10 km, che costituisce il tratto di mare che segna il confine orientale tra mar Ligure e mar Tirreno; il litorale all’estremità settentrionale del territorio comunale, che coincide col golfo di Baratti, si affaccia sul mar Ligure, mentre il litorale sud-orientale si affaccia sul mar Tirreno e coincide col tratto nord-occidentale del golfo di Follonica. Nelle vicinanze del golfo era presente il Lago di Piombino, in seguito prosciugato. A livello litoraneo, la città si trova lungo la costa degli Etruschi, corrispondente all’incirca alla provincia di Livorno; il suo territorio fa parte storicamente dell’antica Maremma Pisana, oggi denominata anche Maremma Livornese.

La necropoli delle Grotte
La necropoli delle Grotte
La tomba del bronzetto di offerente nella necropoli di San Cerbone
La tomba del bronzetto di offerente nella necropoli di San Cerbone
L'anfora di Baratti
L’anfora di Baratti

Il promontorio di Piombino, che è situato sul lembo di terra a nord dell’ampio golfo di Follonica, segna il confine geografico-morfologico orientale tra mar Ligure, a nord, e mar Tirreno, a sud, anche se nella comune percezione il confine tra i due mari viene spesso erroneamente posto molto più a nord, tra Toscana e Liguria. La cima meridionale del promontorio è occupata da piazza Bovio, dalla quale con il cielo limpido si può ammirare tutto l’Arcipelago Toscano e la Corsica. Ad est, vicino al porto, si erge il Monte Vento, un’altura su cui si trova il semaforo di Piombino e la casa del Frasi, un casolare rurale del XIX secolo. In direzione nord si incontra la frazione di Gagno, toponimo che deriva dal latino ganeum («taverna»).

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

https://www.youtube.com/user/calorifi1/

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.