Foglie di puntarelle stufate

Foglie di puntarelle stufate

Foglie di puntarelle stufate
Foglie di puntarelle stufate

Ieri ho cucinato  Pokè, Mediterraneo di San Valentino  uno degli ingredienti erano le puntarelle non sapendo come abbinarlo con gli altri ingredienti ne ho comprato di più per fare delle prove, ho utilizzato solo la parte interna, alla fine avevo tante foglie esterne.
I gambi erano parecchio coriacei, ma non potevo buttarli allora ho provato a stufarli, il risultato? Un prodotto amarognolo ma dal sapore veramente buono e particolare.

Ingrediente per 4 persone

400 g di foglie esterne di puntarelle
2 spicchi d’aglio
1 peperoncino diavolicchio di Diamante
Sale q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione

Lavate e asciugate le foglie di Puntarelle, pulite e tagliate a metà gli spicchi d’aglio, tagliate a pezzetti il peperoncino.
In una padella mettete un paio di cucchiai d’olio evo, aggiungete l’aglio e il peperoncino dopo aggiungete le foglie e fatele rosolare.
Appena si saranno appassite aggiustate di sale, aggiungete ½ bicchiere d’acqua, tappare e fate cuocere a fuoco basso, controllate la cottura ed eventualmente aggiungete altra acqua.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.pinterest.it/calorifi/
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Puntarelle la parte che non si usa
Puntarelle la parte che non si usa
Precedente Pokè, Mediterraneo di San Valentino Successivo Risotto ai fiori per San Valentino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.