Crea sito

Piada dei morti con Bimby e senza Bimby

Piada dei morti con Bimby e senza Bimby. La piada dei morti è un dolce tipico romagnolo, ricco di uvetta e frutta secca, che si prepara proprio in questo periodo, in occasione della commemorazione dei defunti.

Pare che questo dolce abbia origini molto antiche e sia collegato al capodanno celtico: nell’antichità, infatti, il capodanno celtico cadeva proprio la notte della festa di Ognissanti e segnava la fine dell’estate e l’inizio della stagione più fredda. Non solo, in questa occasione, si festeggiava anche la fine del raccolto e gli ultimi frutti della terra venivano offerti ai defunti che, secondo la tradizione, facevano visita alle loro case terrene e ai loro cari proprio in questi giorni. Per questo motivo, proprio nella notte di Ognissanti si era soliti imbandire la tavola con tante leccornie, tra cui, appunto, anche la piada dei morti.

Tornando a noi, si può preparare la piada dei morti con Bimby e senza Bimby. Nella ricetta troverete entrambi i procedimenti. Prepararla è molto semplice! Se cercate altri dolci da preparare in questo periodo, provate le Fave dei morti  e il Pan dei morti senza glutine e lattosio.

Vediamo adesso insieme come si prepara la piada dei morti con Bimby e senza Bimby!

Seguimi anche su Facebook –  Instagram – Pinterest – Google+ –  Twitter   

piada dei morti con bimby e senza bimby
  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: teglia da 22-24 cm
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • 250 g Farina 00
  • 60 g Zucchero
  • 50 g Olio extravergine d'oliva
  • 1 uovo
  • 85 ml Latte (gli intolleranti possono utilizzare anche il latte vegetale)
  • 10 g Lievito di birra fresco
  • 35 g Uvetta
  • 15 g Pinoli
  • 40 g Gherigli di noci
  • 30 g mandorle spellate

Per glassare

  • 1 tuorlo
  • 20 ml Latte
  • 20-30 g Zucchero a velo

Preparazione

Procedimento con il Bimby

  1. Si può preparare la piada dei morti con Bimby e senza Bimby. Vediamo prima il procedimento Bimby, più giù troverete quello tradizionale.

  2. Mettete nel boccale il lievito sbriciolato e il latte: 2 min 37° vel 1.

  3. Aggiungete l’uovo intero, lo zucchero, l’olio e la farina: impastate 3 min vel Spiga.

    Aggiungete una manciata di uvetta, precedentemente ammollata nell’acqua e ben strizzata: 40 sec vel spiga.

    Otterrete un impasto appiccicoso e un po’ colloso.

  4. Prendete una teglia da 22-24 cm di diametro, coprite il fondo con carta forno e versatevi l’impasto.

  5. Con le mani unte di olio, stendete l’impasto fino a coprire completamente il fondo.

  6. Cospargete la superficie con l’uvetta rimanente, le mandorle spellate, i pinoli e i gherigli di noce.

    Lasciate lievitare in luogo tiepido per almeno 4-5 ore.

  7. A lievitazione avvenuta, preparate in una ciotola l’occorrente per la glassatura: sbattete con la forchetta un tuorlo con circa 20 ml di latte e 20-30 gr di zucchero a velo. Procedete poi a spennellare tutta la superficie della piada dei morti.

  8. Infornate in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti, fino a quando non sarà ben dorata in superficie.

Procedimento tradizione senza bimby

  1. Come già detto, si può preparare la piada dei morti con Bimby e senza Bimby. Vediamo adesso il procedimento tradizionale senza Bimby.

  2. Sciogliete il lievito nel latte tiepido e versate in una ciotola grande. Unite l’uovo, l’olio e lo zucchero e mescolate per far amalgamare gli ingredienti.

  3. Unite poi anche la farina e cominciate ad impastare, prima nella ciotola e poi, quando gli ingredienti si saranno compattati, su una spianatoia infarinata. Lavorate l’impasto per almeno 5-6 minuti.

  4. Alla fine, unite all’impasto anche una manciata di uvetta e continuate ad impastare fino a quando quest’ultima non sarà ben distribuita.

    Otterrete un impasto finale appiccicoso e un po’ colloso.

  5. Prendete una teglia da 22-24 cm di diametro, coprite il fondo con la carta forno e versatevi l’impasto. Con le dita unte di olio stendetelo fino a coprire il fondo della teglia.

  6. Distribuite sulla superficie l’uvetta rimanente, i pinoli, le mandorle e i gherigli di noci.

    Fate lievitare in luogo riparato per almeno 4-5 ore.

  7. Terminata la lievitazione, preparate la glassatura: in una ciotola sbattete con la forchetta un tuorlo d’uovo con circa 20 gr di latte e 20-30 gr di zucchero a velo. Spennellate tutta la superficie della vostra piada dei morti.

  8. Infornate in forno caldo a 180° per circa 20 minuti o comunque fino a quando la superficie non sarà ben dorata.

  9. Bene, la vostra piada dei morti con Bimby e senza bimby è pronta per essere gustata!

    Provatela e fatemi sapere!

Note

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.