TORTA GIRASOLE CON RICOTTA, SPINACI E PISTACCHI

Siamo giunti alla settimana del Natale, non saprei neanche dire come, il tempo è letteralmente volato! In vista di queste feste, voglio lasciarvi una ricetta da sballo, molto coreografica e golosa, ovvero la torta girasole! Si tratta di una sfoglia, farcita con un ripieno di spinaci, ricotta e feta greca, guarnita in superficie da una granella di pistacchi veramente invitante, che in cottura si tosterà, diventando croccantissima! Sarà perfetta da presentare al centro di una tavolata, dove ciascun commensale potrà strappare un petalo e gustarlo accompagnato da un aperitivo frizzante e fresco! Al di là delle feste, potrete preparare questa torta per ogni altra occasione, da portare ad esempio in una gita fuori porta, in ufficio, al mare, ovunque voi vogliate! Insomma una ricetta doppiamente versatile, perché potrete variare ogni volta una farcia diversa o crearne tante insieme per un buffet con farciture sfiziose e golosissime! Ve lo garantisco, farete sempre un gran successo!

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni20 c.a
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

2 rotoli pasta sfoglia (rotondi)
500 g spinaci (già mondati)
350 g ricotta di pecora
50 g feta (greca)
1 uovo
60 g Parmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
2 cucchiai pangrattato
1 cucchiaino noce moscata
1 pizzico sale
q.b. pepe

Ingredienti per guarnire:

1 tuorlo
2 cucchiai latte
40 g granella di pistacchi
1/2 cucchiaino curcuma in polvere

Strumenti

Passaggi:

Mondate e lavate gli spinaci abbondantemente sotto l’acqua corrente, quindi scottateli per 3′-4′ a fiamma bassa in una capiente casseruola con solo la loro acqua di vegetazione e coprendo con un coperchio. Spegnete e fate sgocciolare gli spinaci su un colino per c.a 30′ o schiacciateli bene con una forchetta fino a far perdere tutta la loro acqua (fig. 1).

Sminuzzate gli spinaci totalmente con l’aiuto di una forbice (fig. 2).

Nel frattempo, in una terrina, dopo aver sgocciolato precedentemente la ricotta dal siero per una notte*, lavoratela a crema con l’aiuto di un cucchiaio (fig. 3).

Unite anche la feta sbriciolata e gli spinaci sminuzzati e amalgamate bene i due ingredienti (fig. 4).

Incorporate l’uovo e la noce moscata, quindi aggiustate di sale e pepe (fig. 5).

Mescolate il tutto e aggiungete anche il pan grattato (fig. 6).

Infine il parmigiano grattugiato e mescolate fino ad ottenere un composto cremoso (fig. 7).

A questo punto, su una leccarda da forno, srotolate il primo disco di pasta sfoglia lasciandolo con la carta con cui è avvolto e versate una bella porzione di crema di spinaci e ricotta al centro, creando un piccolo monte (fig. 8).

Distribuite la rimanente parte del composto su tutto il resto della superficie, lasciando un centimetro dal bordo e livellando bene con l’aiuto di un cucchiaio (fig. 9).

Coprite con il secondo disco, facendo bene aderire i bordi con il disco inferiore (fig. 10).

Sigillate i bordi con i rebbi di una forchetta (fig. 11).

Con l’aiuto di una rotella per pizza, tagliate la torta in 4 parti, lasciando la cupola integra, quindi suddividete ogni parte in altre 4 e poi ciascuna a metà, fino ad ottenere 16-18 raggi (fig. 12).

Attorcigliate molto delicatamente ogni raggio due volte su se stesso in modo che il ripieno sia verso l’alto (fig. 13).

Avrete ottenuto così la vostra forma a girasole (fig. 14).

Nel frattempo, in una ciotola, sbattete il tuorlo con il latte e la curcuma in polvere (fig. 15).

Spennellate tutta la superficie della torta con lo sbattuto di uovo (fig. 16).

Cospargete tutta la superficie con la granella di pistacchi, concentrando la maggior porzione proprio al centro (fig. 17).

Cuocete in forno statico preriscaldato a 190°C per 25′-30′ o fino a doratura. Controllate sempre gli ultimi minuti, perché i tempi di cottura sono variano molto da forno a forno (fig. 18).

Spegnete, sfornate e lasciate intiepidire prima di trasferire la vostra torta su un piatto da portata.


E voilà…la vostra torta girasole con spinaci, ricotta e pistacchi è pronta per essere gustata!


Buon Appetito dalla cucina di FeFè!

Particolare della sfoglia

Conservazione

👉 Potrete conservare la torta girasole in frigo per un massimo di 2-3 giorni e riscaldarla in forno o microonde prima di servirla.

Consigli

*  Il sistema migliore per scolare la ricotta, anche se non è il più veloce, prevede che sia posta in un colino a maglie strette appoggiato su una ciotola abbastanza alta, così da raccogliere tutto il siero prodotto. Coprite con pellicola e trasferitelo in frigo per una notte. Dopo circa 12 ore la ricotta sarà pronta per essere usata. Se volete fare le cose più velocemente, ponete la ricotta in un canovaccio a trama molto fitta, perfettamente pulito, e ‘strizzatelo’ sopra il lavello della cucina, in modo da far uscire più siero possibile.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.