Filetti di pesce all’acqua pazza

Un secondo di pesce facile e veloce senza accendere il forno!

I filetti di pesce all’acqua pazza sono un secondo piatto veloce e gustoso, un modo diverso dal solito per gustare il pesce. Che siano freschi o surgelati, a seconda delle disponibilità, i filetti di pesce all’acqua pazza sono un’alternativa al classico pesce al forno, particolarmente indicata d’estate: cuocendo in padella non avremo bisogno di accendere il forno!

I filetti di pesce all’acqua pazza, inoltre, sono una ricetta che si presta ad essere realizzata con il tipo di pesce che più ci piace: spigola, orata, merluzzo, sogliola, rombo sono tutte varietà ottime cucinate in questo modo. La ricetta del pesce all’acqua pazza è estremamente semplice: si adagiano in padella i filetti di pesce conditi con olio, sale, peperoncino (se piace), pomodorini e prezzemolo, si sfuma con il vino bianco e si cuoce coperto per qualche minuto: una cottura dolce e leggera, pochi odori e tutto il sapore del pesce esaltato dai tipici aromi mediterranei.

Filetti di pesce all’acqua pazza ricetta facile e veloce il chicco di mais
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • 4 filetti pesce (fresco oppure surgelato)
  • 10-15 Pomodorini
  • 1 spicchio Aglio
  • 1/2 bicchiere Vino bianco
  • 1 peperoncino secco piccante (facoltativo)
  • 4 cucchiai olio extravergine di oliva
  • 1 pizzico Sale
  • 1 mazzetto Prezzemolo

Preparazione

Ricetta dei filetti di pesce all’acqua pazza

  1. verticale_Filetti di pesce all’acqua pazza ricetta facile e veloce il chicco di mais

    Per preparare i filetti di pesce all’acqua pazza iniziate sfilettando il pesce, se avete acquistato dei pesci interi. Se usate dei filetti di pesce congelato fateli scongelare. Lavate i pomodorini e tagliateli a metà (1). Tritate il prezzemolo. In un’ampia padella mettete a freddo l’olio, l’aglio sbucciato e il peperoncino tritato (2). Adagiatevi i filetti di pesce in modo che la parte della pelle rimanga a contatto con la padella. Sempre a freddo unitevi i pomodorini e il prezzemolo tritato; salate leggermente (3).

  2. Filetto di pesce all'acqua pazza ricetta facile e veloce per orata spigola rombo sogliola il chicco di mais 1 prep

    Accendete il fuoco a fiamma vivace e aspettate che il pesce inizi a soffriggere. Sfumate quindi con il vino bianco (4). Lasciate evaporare la parte alcolica, quindi coprite con un coperchio (5), abbassate il fuoco e lasciate cuocere il pesce all’acqua pazza per 7-8 minuti a fiamma dolce. Togliete quindi il coperchio e fate addensare il fondo di cottura per un paio di minuti (6). Non è necessario girare il pesce perché il coperchio avrà creato una sorta di camera di vapore.

  3. Filetto di pesce all'acqua pazza ricetta facile e veloce per orata spigola rombo sogliola il chicco di mais 2 cott
  4. Servite i filetti di pesce all’acqua pazza subito.

Filetti di pesce all’acqua pazza: consigli e varianti

  1. I pesci più indicati per questo tipo di cottura sono quelli dal sapore più delicato – orata, spigola, rombo – ma nulla toglie che possiate preparare i fiiletti di pesce all’acqua pazza con ogni tipo di pesce, persino il pesce spada o il  salmone. Regolatevi con i tempi di cottura in base alla grandezza dei vostri filetti di pesce e, se siete in dubbio, controllateli tagliandone un pezzetto con il coltello nella parte più spessa.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta dei filetti di pesce all’acqua pazza segui il Chicco di Mais anche su Facebook, Twitter e Google+ mentre qui trovi tutti i secondi di pesce!

Precedente Risotto asparagi guanciale e pecorino Successivo Crema di feta

6 commenti su “Filetti di pesce all’acqua pazza

  1. Adelina il said:

    Ottimo questo piatto per persone a dieta sarebbe bello poter avere altre ricette sempre saporite ma leggere senza troppi grassi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.