Pasta al forno con polpettine – economica facile e veloce

La pasta al forno con polpettine è una ricetta che preparo spesso la Domenica, qui sono tutti ghiotti di polpette e allora perché non accontentarli? E poi questo oltre ad essere un piatto economico è molto pratico e veloce da preparare. Anche furbo perché alla fine avremo un primo e un secondo, insomma un pranzo completo. E si, preparo l’impasto delle polpette e con una parte formo delle polpettine piccoline, le friggo e le uso per preparare un buonissimo pasticcio di maccheroni, mentre le altre le faccio più grandi e le cuocio direttamente nel sugo con cui condirò la pasta. E quindi, poi le servo come secondo insieme ad una fresca insalata mista.

Allora vi ho convinti? Vi va di preparare la pasta al forno con polpettine insieme a me ? 😉

Prova anche:

Pasticcio di pasta al forno con salsiccia e funghi

Pasticcio di rigatoni con le melanzane al forno

 

Pasta al forno con polpettine
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    30 minuti
  • Cottura:
    60 minuti
  • Porzioni:
    4-5
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Pasta al forno con polpettine

  • Pasta corta ( o tagliatelle) 350 g
  • Formaggio grattugiato (Grana o Pecorino) 100 g
  • Mozzarella (Provola ) 250 g
  • Sale q.b.

Per le polpette

  • Carne bovina (macinata) 300 g
  • Salsiccia 100 g
  • Uova 3
  • mollica di pane 100 g
  • Formaggio grattugiato ( Grana o pecorino) 60 g
  • Prezzemolo q.b.
  • Pinoli- Uva passa (a piacere) q.b.
  • Sale fino q.b.
  • Olio Evo (Per friggere) q.b.
  • Pepe q.b.

Per il sugo

  • Passata di pomodoro 750 ml
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Basilico Qualche foglia
  • cipolla 1 spicchio

Preparazione

Pasta al forno con polpettine

  1. Pasta al forno con polpettine

                              Preparare le polpettine

    Mettete il pane (solo la mollica) in un mixer e riducetelo in briciole. La mollica di pane si può anche mettere ad ammollare in acqua e latte, io preferisco non bagnarla. Però, c’è da aggiungere che se scegliete di ammollare il pane, di uova ne basteranno 2 altrimenti l’impasto delle polpette risulterà troppo morbido, quindi regolatevi.

  2. In una terrina mescolate il macinato, la mollica di pane, la salsiccia, il formaggio grattugiato, il prezzemolo tritato, l’uva passa, i pinoli (la quantità è a piacere) un pizzico di sale e pepe. Aggiungete le uova e amalgamate tutti gli ingredienti con le mani.

  3. Con metà impasto, formate delle polpette di media grandezza che cuocerete direttamente nel sugo. Con il rimanente impasto fate delle polpettine piccole piccole e friggetele con olio extravergine d’oliva, quindi mettetele ad asciugare su carta assorbente.

  1.  

                          Preparare il sugo

    Fate appassire la cipolla tritata in una pentola con 3 cucchiai di olio, mettete anche la passata di pomodoro e fate cuocere 5-10 minuti poi aggiungete le polpette, quelle grandi. Fate cuocere a fuoco lento per una trentina di minuti. A metà cottura aggiungete anche le foglie di basilico e aggiustate di sale.

  2.                        Lessare la pasta

    Quando il sugo è quasi cotto lessate la pasta in abbondante acqua salata. Prelevate le polpette insieme ad un mestolo di sugo e mettetele da parte. Scolate la pasta al dente e conditela subito con un mestolo di sugo e una cucchiaiata di formaggio grattugiato.

  3. Versate un mestolo di sugo sul fondo di una pirofila da forno e fate un primo strato con metà quantità di pasta. Distribuite sopra le polpettine fritte, la mozzarella e a piacere qualche polpetta grande, schiacciata con i rebbi di una forchetta. Mettete del formaggio e poi coprite il tutto con l’altra pasta. Altro sugo, altro formaggio, altra mozzarella e in ultimo un pizzico di pepe se gradito.

  4. Ora non vi resta che infornare la pirofila in forno già caldo a 190° per 25 minuti. Io copro sempre la teglia con carta stagnola e la scopro 5 minuti prima del termine della cottura.

    Quando la pasta è pronta fatela riposare cinque minuti prima di fare le porzioni e servire.

    Le polpette nel sugo si servono per secondo, naturalmente vanno prima riscaldate.

    A questo punto non mi resta che augurarvi buon appetito e darvi appuntamento alla prossima ricetta.

    Se le mie ricette ti piacciono diventa fan della mia pagina  → QUI

    Seguimi anche su → Twitter su  → Google+ su Pinterest e su → Instagram

    Ti aspetto…Grazie 😉

Note

Consiglio di consumare la pasta al forno con polpettine calda e filante. Ma se avanza potete conservarla in frigo per un giorno al massimo ben coperta o chiusa in un contenitore ermetico. Se volete potete congelarla ma soltanto se avete usato prodotti freschi e non decongelati.

Se preferite potete anche preparare in anticipo il tutto e gratinare prima di servire. Oppure potete preparare il sugo e le polpette il giorno prima e conservare il tutto in frigo.

Precedente Ricette con salmone fresco o affumicato Successivo Torta di pere con amaretti e cioccolato

11 commenti su “Pasta al forno con polpettine – economica facile e veloce

  1. Mi hai riportato alla mente la mia mamma, faceva questo piatto spesso la domenica….sapori di una volta che possiamo tramandare…presto la farò assaggiare anche ai miei nipotini…
    un abbraccio

  2. oggi mi imbatto in tutti primi di pasta…uno meglio dell’altro!!! questa mi piace davvero tanto e sai che la adorono anche i miei figli? eh si, ci sono le polpette per le quali vanno pazzi!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.