Crea sito

FRITTELLE DI RISO DI SAN GIUSEPPE PER LA FESTA DEL PAPA’

Print Friendly, PDF & Email

 

Oggi è un giorno speciale… la festà del papà!!! Quindi oltre a fare gli auguri a tutti voi li faccio in particolar modo al mio babbino!!!!!!!!!!! Ti voglio tanto bene!!!!

Visto che molti di voi avranno preparato le zeppole io vi voglio lasciare la ricetta dei dolcetti tipici della mia zona che vengono preparati proprio per questa festa… le frittelle di riso di San Giuseppe. Io e mia mamma le abbiamo preparate ieri, visto che era domenica, quindi in realtà abbiamo festeggiato in anticipo, sono semplici da fare ma davvero golose!!!

 

frittelle di riso di san giuseppe per la festa del papà - nella cucina di laura

 

Prima di darvi la ricetta vi voglio raccontare cosa succede a Torrita di Siena in questi giorni proprio in onore di San Giuseppe. Se capitate da queste parti vedrete tutto il paese imbandito da varie bandiere di tani colori… il territorio è diviso in 8 contrada tutte unite nell’organizzazione del Palio dei Somari che si tiene tutti gli anni la domenica successiva al 19 di marzo. La festa è dedicata a questo santo, tutto l’anno si lavora per dar vita a questo spettacolo che dura 15 giorni. Tante iniziative vengono messe in atto, coinvolgendo tutta la popolazione. Le scuole ed i bambini preparano delle rappresentazioni che poi metteranno in scena al teatro comunale inerenti al tema, così come la compagnia teatrale degli Oscuri, le cuoche del paese preparano tutti i manicaretti che i visitatori potranno assaggiare e degustare durante un tour gastronomico che si snoda tra le vie del paese, le sarte sistemano e curano tutti i vestiti in stile medioevali che sfileranno in questi giorni in cortei lunghissimi… tutti hanno un ruolo. Una delle cose che accompagna tutto l’anno chi abita nei borghi è il suono dei tamburi e delle chiarine che si allenano per vita allo spettacolo in piazza nel quale i ragazzi realizzeranno uno spettacolo unico. La cosa poi principale sarà la gara vera e propria che si tiene la domenica pomeriggio, cioè la gara tra le varie contrade in cui saranno i somari l’attrazione principale… tutti cercheranno di aggiudicarsi il Palio!!

Vi lascio alcune foto della mia amata festa e del mio babbo che si da tanto da fare perchè la ama tantissimo… lo vederete vestito da Dotto (il personaggio più saggio) della mia contrada La Stazione e da chiarina nel corpo musici della festa.

Se la cosa vi incuriosisce e vorrete avete più informazioni, compresa il programma di tutti gli avvenimenti vi lascio tutti i link del sito dove troverete tutto e molto di più di quello che vi ho detto.

Associazione Sagra San Giuseppe

http://www.paliodeisomari.it/

https://www.facebook.com/paliodeisomari?fref=ts

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

INGREDIENTI

– 250 gr. di riso tipo Originario

– 500 ml. di acqua

– 1 pizzico di sale

– 125 gr. di zucchero

– 1 cucchiaino di lievito per dolci

– 1 bustina di vanillina

– scorza di 1 limone

– scorza e succo di 1 arancio

– 2 uova

– 250 gr. circa di farina 00

– olio di semi per friggere

Per prima cosa dovrete cuocere il riso nell’acqua aggiungendo il pizzico di sale. Dovrà assorbire tutto il liquido, ci vorranno circa 15 minuti.  Unitevi appena cotto lo zucchero in modo che si sciolga e si amalgami bene. Se volete visto che poi andrà lasciato freddare completamente lo potrete cuocere anche il giorno prima.

Quando sarà ben freddo aggiungete tutti gli altri ingredienti e mescolate bene per far amalgamare il tutto. La quantità della farina è un pò indicativa perchè dipende da quanto il riso la assorbirà. Il composto rimarrà appiccicoso, ma non deve essere nè liquido nè troppo duro.

Mettete in un tegame capiente ed alto l’olio per friggere e fatelo scaldare. Appena sarà arrivato in temperatura prendete l’impasto delle frittelle con un cucchiaio e gettatelo nell’olio (verranno tipo delle piccole polpettine). In cottura si gonfieranno leggermente. Dovranno essere ben dorate all’esterno.

Scolatele nell’olio e rotolatele nello zucchero semolato. Ponetele in un vassoio e servite. Sono ottime sia calde che fredde.

frittelle di riso di san giuseppe per la festa del papà - nella cucina di laura

Seguimi anche su Facebook, clicca mi piace alla pagina e resteremo in contatto! Inoltre iscrivendovi al  canale YouTube  resterete aggiornati anche sulle nuove video ricette! Ci conto!!
 
images
youtube-logo
 
 
Share this nice post:

11 comments on FRITTELLE DI RISO DI SAN GIUSEPPE PER LA FESTA DEL PAPA’

  1. Stefania
    19 marzo 2012 at 13:23 (6 anni ago)

    che coincidenza, tu me li linki mentre mia mamma al telefono mi diceva che li stava facendo. Grazie per la ricetta.

    p.s. se vedi che non compare il commento con il tuo link è perchè blogger ha problemi con il processare un numero alto di messaggi, io comunque li vedo nella mail. baci

    Rispondi
  2. Barbara
    19 marzo 2012 at 13:24 (6 anni ago)

    Ma sono fantastiche!!!!! Bravissima!

    Rispondi
  3. Giovanni, Peccato di Gola
    19 marzo 2012 at 14:53 (6 anni ago)

    Bravissima Laura! Mi piace vedere i dolci regionali e questi sono davvero golosissimi 😀 un abbraccio e buona settimana!

    Rispondi
  4. marisa
    19 marzo 2012 at 22:29 (6 anni ago)

    belle e vincenti!!!

    Rispondi
  5. Zenzero Blu
    20 marzo 2012 at 10:01 (6 anni ago)

    Hanno un aspetto invitante!!! Complimenti. 🙂

    Rispondi
  6. Stefy
    22 marzo 2012 at 19:24 (6 anni ago)

    Grazie mille per aver partecipato…ho già inserito la ricetta nell’elenco del contest…a presto stefy

    Rispondi
  7. Laura in Cucina
    20 ottobre 2012 at 10:52 (5 anni ago)

    Ciao,volevo avvisarti ch’ è online la mia raccolta Italia in cucina .Se vuoi passa nel mio blog!Ti ringrazio di cuore per la tua partecipazione saluti cari laura

    Rispondi
  8. Alex
    16 novembre 2012 at 18:54 (5 anni ago)

    Ho ormai qualche anno, sono di origini aretine, e non mangio le frittelle da tanto tempo. Mi ricirdo che la mia mamma il riso lo cuoceva nel latte dove lo lasciava riposare fino al giorno dopo e nel composto aggiungeva l’alchermes…

    Rispondi
  9. nathalie
    21 marzo 2014 at 21:58 (4 anni ago)

    sembrano veramente squisite le proverò questo fine settimana ! intanto grazie poi ti faccio sapere!

    Rispondi

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *