Crea sito

Il lievito madre

Print Friendly, PDF & Email

lievito_madre_cucinalaura

 

 
– INDICE –
 
 
 
 
 
 
 
 

9 Risposte a “Il lievito madre”

  1. ciao,volevo chiederti un’info. Ho preparato il lievito madre mercoledì verso mezzogiorno.Il primo rinfresco,quello dopo 3 giorni, va fatto oggi (3 giorni intesi mercoledì,giovedì,venerdì) o domani(3 giorni effettivi,cioè 72 ore?) Grazie mille e complimentoni per il blog. Damiana

    1. ciao! il primo rinfresco lo devi fare dopo 3 giorni effettivi, quindi se lo hai fatto mercoledì lo devi rifare sabato sera. fammi sapere come va, anche nella pagina su facebook e se vuoi mandami anche qualche foto, sarò felice di aiutarti. mi fa piacere che il blog ti piaccia… un bacione 🙂

      1. ciao cara.Il lievito e riuscito benone.Ieri ultimo rinfresco (15simo giorno)stamene nel frigo. Un dubbio nonostante le tue ottime spiegazioni. Il rinfrescom setimanale per noi sarà di giovedì. Se lunedì ne preleviamo 250gr per fare pizza martedì,cosa dobbiamo fare?Li reintegriamo e facciamo un finfresco lunedì?Il giovedì rinfreschiamo comunque o facciamo il lunedi successivo?Porta pazienza…grazie mille

        1. ciao!! che bello!!!! ne sono felice 😀 una domanda ma il rinfresco l’hai fatto ieri e stamani in frigo, ma prima di metterlo in frigo l’hai rinfrescato di nuovo? se non lo hai fatto tiralo fuori e fallo poi rimetti in frigo, altrimenti hai messo in frigo un lievito già raddoppiato e senza nutrimento che non vive bene per una settimana. 😉 quando ne prelievi dal barattolo considera che prima di usarlo lo devi sempre rinfrescare e lasciar raddoppiare quindi se te ne servono 250 gr nella ricetta ad esempio tu prendimene meno perchè con il rinfresco aumenta di peso. il resto lo rimetti in frigo. se vedi che quello da mettere in frigo è abbastanza non fare nulla e rifai il rinfresco giovedì, altrimenti rinfrescalo subito e a questo punto cambierà il tuo giorno di rinfresco settimanale che diventerà lunedì. spero di essermi spiegata bene, nel caso di qualunque dubbio chiedi senza problemi 🙂

          1. caspiterina…messo in frigo ieri mattina(venerdì) e letto tua risposta solo ora(sabato) speriamo non aver vanificato tutto il lavoro…grazie mille ti faro sapere

  2. Ciao Laura , mi sto cimentando nel creare il mio lievito madre , spero davvero che questa volta vada a buon fine visto che ho già fatto diversi tentativi ( non con la tua ricetta però ) . Comunque grazie lo stesso , il tuo blog mi ha fatto tornare la voglia di cucinare , le tue ricette sono semplici e chiare , sei gentile e simpatica , tra l altro conosco molto bene la zona in cui abiti , mio figlio a vissuto per quattro anni a Montepulciano per cui …Ti farò sapere come procede il tutto , ciao

    1. ciao Nadia! Spero che questa sarà la volta buona… se hai dubbi o domande scrivimi senza problemi e mi raccomando tienimi aggiornata!!! grazie per i complimenti, mi fa piacere che apprezzi le mie ricette, se ne provi qualcuna dimmi che ne pensi! 😉
      Ma dai a Montepulciano?? Allora conosci benissimo i miei posti!!!! 😀
      un abbraccio grande, Laura

  3. Ciao Laura,

    grazie per le tue informazioni, semplici e molto chiare.
    Ho preparato il lievito madre, l’ho chiamato Lunedì perchè è nato lunedì 30 marzo. Oggi l’ho rinfrescato e questa sera, dopo il rinfresco lo metterò in frigorifero.
    Mio marito fa il pane tutti i giorni con la macchina del pane. Sia ieri che questa mattina ho usato l’esubero del lievito madre, ho aggiunto un po’ d’acqua e un po’ di farina, l’ho lasciato lievitare un pochino e poi lui lo ha utilizzato nella macchina. Devo dire che il risultato è molto positivo. Pane morbido e molto profumato. Adesso arrivo alla mia domanda. Ma se lo metto in frigo e me ne serve un pochino tutti i giorni, circa 100 gr., devo comunque rinfrescare tutti i giorni?
    Grazie mille per la tua risposta e buon lavoro.

    1. ciao, mi fa piacere che le mie spiegazioni siano chiare e possano essere utili ad altre persone.
      brava!! sono felice che tu abbia fatto il tuo lievito madre e che ora lo utilizzi sia tu che tuo marito per fare il pane in casa… vedrai che soddisfazioni!!
      Venendo alla tua domanda, sì lo devi rinfrescare ogni volta che lo utilizzi così come hai fatto per fare il pane come mi hai detto. se lo prendi direttamente dal frigo rischi che il pane abbia un sapore acido se il tuo lievito ha raggiunto il massimo grado di lievitazione sia che lieviti poco. al massimo puoi fare così, rinfreschi la quantità che ti serve per fare due pani in due giorni, una volta rinfrescato ne lasci metà a temperatura ambiente e quando è pronto fai il pane, l’altra metà la metti subito in frigo in un piccolo contenitore, il giorno dopo lo togli dal frigo lo lasci lievitare fino al raddoppio e poi fai il pane. Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.