Pane con nocciole e pistacchi

Pane con nocciole e pistacchi è un pane dolce adatto per la colazione, brunch, spuntino o  merenda, un impasto con lievito madre per un risultato più soffice. E’ un pane delicato, alto e morbido con frutta secca all’interno, ottimo da mangiare così affettato fresco, oppure tostato in forno per un effetto croccante e sfizioso.
Io ho assaggiato tutte e due le versioni ed ho molto gradito le fette croccanti, molto più gustosi per gli aromi che hanno rilasciato le nocciole e i pistacchi tostati. Le fette tostate lentamente in forno, se conservate ermeticamente rimangono belle fragranti per giorni, buone da sgranocchiare da soli oppure spalmate con confetture varie.
Il pane con nocciole e pistacchi è preparato con ingredienti semplici: lievito madre, latte, miele, zucchero di canna, frutta secca e la farina di Semola di grano duro CAPPELLI biologica una farina macinata a pietra, dal leggero colore giallognolo e profumo intenso d’erba appena tagliata, ricca dei sapori delle verdi terre della Basilicata. Le sue inimitabili caratteristiche organolettiche e l’ottima lavorabilità la rendono perfetta per produrre pasta di qualità superiore, superlativa per preparare pane e pizza.
La farina Bio Electa dell’azienda “Progeo Molini” la trovate in vendita online sul loro sito alla pagina ECOMMERCE basta entrare e inserire nel carrello, visitate il loro sito per conoscere le altre linee di farine.

Nell’impasto ho usato anche la polvere di pistacchi Bacco, una granella non troppo fine, dalla colorazione intensa, ottenuta tritando i pistacchi sgusciati di Bronte, caratteristici della loro terra siciliana. Una prelibatezza unica che si contraddistingue per la sua delicata dolcezza e il colore verde smeraldo. Ideale come base per la preparazione di torte e dolci in genere, salse per condire la pasta, i secondi di carne e pesce.
I prodotti a base di pistacchio di bronte si possono comprare online e li trovate sul loro sito Bacco …è dolce la vita!

Pane con nocciole e pistacchi

Pane con nocciole e pistacchi

Procedimento:

Consiglio: questo impasto è stato lavorato con il lievito naturale a lunga lievitazione, potete sostituirlo con il lievito di birra, aggiungendo circa 10 grammi, dipende dalla stagione, in estate se ne usa anche di meno, col calore la lievitazione è veloce. L’aggiunta della farina varia di poco, se l’impasto risulta troppo appiccicoso ne aggiungete dell’altra. Dopo la lavorazione l’impasto va fatto riposare circa 1 ora, poi va lavorato per fare le  pieghe poi va fatto rilievitare di nuovo prima di infornare; deve raddoppiare di volume, il tempo varia anche dalla temperatura dall’ambiente a volte ci impiega 3 ore a volte di più, vi regolate ad occhio.
Per la lavorazione dell’impasto con il lievito madre vi consiglio di preparalo al mattino presto per infornarlo in tarda serata, soprattutto d’estate che lievita prima, oppure dalla sera prima e lasciarlo lievitare tutta notte, soprattutto nelle stagione più fredde che impiega più tempo,  per poi infornarlo al mattino seguente.

Preparazione pane con nocciole e pistacchi:

In una planetaria o in un contenitore a mano sciogliete il lievito madre con il latte, aggiungete lo zucchero, la scorza d’arancia e il miele e una parte della farina, lavorate bene, aggiungete il sale e poi infine sempre lavorando la rimanente farina e la frutta secca tostata.

Impastate e lavorate bene, con il gancio, fino a quando l’impasto non risulta morbido e incordato. Lasciate riposare l’impasto per circa 2 ore col lievito madre e 1 ora se avete usato il lievito di birra.

Trascorso questo tempo, riprendete l’impasto allargatelo con le mani dando la forma di un rettangolo e praticate alcune pieghe a portafoglio, per ben 3 volte.

Stendete l’impasto ancora a forma di rettangolo, cospargete l’interno con della polvere di pistacchi o altra frutta secca e arrotolatelo su stesso ottenendo la forma di un filone.

Adagiate il filone su uno stampo rettangolare con carta forno, modellate con le mani, coprite con un panno e lasciate lievitare per circa 7/8 ore con il lievito madre 3/4 ore con il lievito di birra, l’impasto deve raddoppiare di volume, vi regolate ad occhio se è pronto.

Pane con nocciole e pistacchi
Trascorso il tempo necessario cuocete il pane in forno già preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, ponete lo stampo per i primi 20 minuti nel ripiano più basso, poi salite nel ripiano più alto ed abbassate la temperatura a 180°, controllate comunque sempre la cottura in base alle caratteristiche ed al comportamento del vostro forno.

Il pane dolce è pronto quando sarà ben dorato, sfornatelo e lasciatelo raffreddare prima di affettare e servire.

Pane con nocciole e pistacchi

Il pane con nocciole e pistacchi è ottimo da mangiare così affettato fresco, oppure tostato in forno per un effetto croccante e sfizioso il giorno dopo, se conservate ermeticamente le fette tostate, rimangono belle fragranti per giorni, buone da sgranocchiare da soli oppure spalmate con confetture varie.

Note

Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo, per gli aggiornamenti diventa fan della mia pagina facebook. Istagram   Pinterest  google +  

Per le altre ricette torna alla HOME

Precedente Granita al limone Successivo Ravioli al profumo di basilico e pomodoro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.