Crea sito

COME FRIGGERE IN MODO PERFETTO

COME FRIGGERE IN MODO PERFETTO 

Un antico detto dice che fritta è buona anche una scarpa. Ma per quanto friggere sia semplice per farlo nel modo corretto e evitare che gli alimenti risultino essere troppo unti occorre avere alcune accortezze e oggi ho pensato di condividere con voi tutti i segreti della mia Nonna!

QUALE OLIO SCEGLIERE

Il migliore olio per la frittura è considerato quello di semi di arachide.

PERCHE? Per rispondere a questa domanda occorre spiegare cosa sia il cosiddetto punto di fumo.

Il punto di fumo è la temperatura superata la quale l’olio brucia e inizia a sprigionare una sostanza tossica chiamata Acroleina.

Per friggere occorre un olio con un punto di fumo elevato di almeno 160/180° come appunto l’olio di semi di arachide che inoltre ha il vantaggio di risultare molto delicato e non altera il sapore dei cibi.

E L’OLIO DI OLIVA?

L’olio d’oliva ha un punto di fumo di 200° circa ma ha un sapore che da molti per la frittura è considerato pesante perché altera quello del cibo che è fritto al suo interno.

COME FRIGGERE IN MODO PERFETTO

Il metodo più semplice per friggere in modo perfetto e facile è sicuramente quello di usare una friggitrice ma non tutti hanno questo elettrodomestico.

Occorre dunque munirsi di una padella larga o una pentola piu stretta ma con i bordi alti e di un termometro per rilevare l’esatta temperatura dell’olio.

In base alla quantità del cibo da friggere bisogna utilizzare una quantità d’olio tale da ricoprirlo interamente ma è sconsigliato utilizzare meno di 1lt d’olio.

Quando l’olio è a 160/180° si può iniziare a friggere.

SE LA TEMPERATURA E’ TROPPO BASSA il fritto sarà unto e molliccio.

SE LA TEMPERATURA E’ TROPPO ALTA il cibo tenderà a bruciare il contenuto esternamente ed essere crudo internamente.

Il cibo va messo a friggere con moderazione.

Una quantità eccessiva di cibo in padella abbasserebbe la temperatura dell’olio e renderebbe il fritto unto e poco croccante.

Al termine della frittura è bene far asciugare il fritto sopra l’apposita carta fritti assorbente e non coprirlo mai né tantomeno schiacciarlo o il vapore che si formerà farà perdere al cibo croccantezza.

Ultimamente si sta diffondendo sempre di più un nuovo metodo di frittura sana e assolutamente Light.

La frittura con la friggitrice ad aria.

Con questi elettrodomestici si riesce ad ottenere un fritto croccante e assolutamente ottimo utilizzando solo un cucchiaio d’olio. C

onosco molte persone che usano questo nuovo metodo con estrema soddisfazione senza rimpiangere la frittura tradizionale.

SI PUO’ RIUTILIZZARE L’OLIO DOPO LA FRITTURA?

Assolutamente NO perché può sprigionare sostanze tossiche.

È bene anche non aggiungere nuovo olio all’olio usato in precedenza per aumentarne la quantità.

L’olio una volta freddo va raccolto in bottiglie vuote e versato negli appositi contenitori per la raccolta differenziata.

Per un fritto croccante e perfetto è importante anche preparare il cibo in modo corretto e farlo è semplicissimo basta seguire i miei consigli di

PANATURA DELLA NONNA

PANATURA PERFETTA

PASTELLA ALL’ACQUA

PASTELLE PER FRITTI

PASTELLA

PASTELLA ALLA BIRRA

PASTELLA ALLA BIRRA

A voi piace il fritto? O ci rinunciate per stare attenti alla linea? Vi lascio qualcuna delle mie migliori ricette fritte. Correte ed allacciate il grembiule con me 😉

FRITTELLE 5 MINUTI

GAMBERI FRITTI

SALVIA FRITTA

FRITTELLE DI PARMIGIANO

BACCALA FRITTO

BACCALA FRITTO

FRITTELLE DI ZUCCA SALATE

FRITTELLE DI ZUCCA SALATE

PANE FRITTO

PANE FRITTO SALATO

PASTA PER PIZZA FRITTA

PASTA DA PIZZA FRITTA

POLLO FRITTO

POLLO FRITTO

FRITTELLEDIPATATEFRITTELLE DI PATATE VELOCI

FRITTELLE DI MELE

FRITTELLE DI MELE

FRITTELLE RICOTTA E MELE

FRITTELLE RICOTTA E MELE

FATTI FRITTI

FATTI FRITTI

FRITTELLE DI CARNEVALE

FRITTELLE DI CARNEVALE

Se vi è piaciuta questa raccolta sono sicura che sarai interessato a vedere anche tutte le mie RACCOLTE DI RICETTE

Torna alla HOME PAGE
Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.