Crea sito

Rotolo di patate allo zafferano

Il rotolo di patate allo zafferano è un piatto molto sfizioso, facile e veloce da preparare. Non solo: è una portata che si può cucinare con gli avanzi del frigo e i prodotti della dispensa.

Tutti, infatti, abbiamo sempre a casa patate, formaggio, uova, qualche fetta di prosciutto cotto e lo zafferano ;-).

E già… quest’ultimo non deve mancare mai perché è una spezia versatile che si può utilizzare in tantissime preparazioni diverse e vi può trasformare un pranzo e una cena banali in un pasto veramente raffinato.

Ho conosciuto sui social, Milena e Rosa, due ragazze lucane, che hanno deciso di intraprendere una bellissima avventura e di coltivare lo zafferano. La loro storia mi ha emozionata e così ho acquistato qualche ampollina di Zafferano di Muro Lucano.

Lo zafferano, oltre ad essere utilizzato in cucina, possiede moltissime proprietà curative per i suoi principi attivi. Benefico sul sistema nervoso, dicono che faccia venire il buon umore. Ha, inoltre, proprietà antiossidanti che aiutano l’apprendimento e anche benefici sui disturbi respiratori e cura le ulcere dello stomaco.

Pensate che per avere un grammo di questa spezia occorrono 120/130 fiori di Crocus sativus. Il suo costo è ben giustificato. Io acquisto solo quello in stimmi. E prima di passare alla ricetta guardate quanto sono belli i suoi fiori….

Zafferano

Di seguito trovate come utilizzarlo nel rotolo di patate. Se volete ho preparato anche un video sul mio canale YouTube che illustra i passaggi fondamentali.

Rotolo di patate allo zafferano
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gPatate
  • 150 gProsciutto cotto
  • 250 gCaciotta
  • 2 cucchiaiParmigiano grattugiato
  • 2Uova
  • Zafferano in stimmi
  • q.b.Sale e pepe

Strumenti

  • Carta forno
  • Grattugia con fori larghi per verdure
  • Cucchiaio
  • Pestello
  • Leccarda
  • Ciotola
  • Coltello

Preparazione

  1. Rotolo di patate allo zafferano

    Approfondimenti: Se volete vedere alcuni passaggi della ricetta, date un’occhiata a questo video.

    Preriscaldare il forno a 200°C ventilato.

    Sminuzzare con le mani qualche stimma di zafferano e poi pestare sulla carta forno per ridurre in polvere.

    Sbucciare e lavare le patate, poi grattugiarle grossolanamente e metterle nella ciotola.

    Aggiungere le uova, il parmigiano, lo zafferano, sale e pepe. Amalgamare con il cucchiaio.

    Foderare la leccarda con carta forno e stendere il composto di patate formando un rettangolo spesso circa un centimentro. Infornarlo e cuocerlo per 15 minuti.

    Nel frattempo tagliare la caciotta a dadini.

    Sfornare, far intiepidire. Poi coprire con le fette di prosciutto cotto e la caciotta a dadini.

    Aiutandosi con la carta forno arrotolare lo strato di patate dal lato lungo, facendo attenzione a non romperlo.

    Ristemare il polpettone in forno, per 10 minuti a 200°C funzione grill/ventilato (se lo avete) sennò va bene solo ventilato ma a 220°C.

    Sfornare, lasciare riposare pochi minuti, tagliare a fatte e servire bello filante.

    Se lo usate come secondo piatto accompagnatelo con una bella insalata.

Altre ricette

Se vi piace questa ricetta, potrebbero piacervi acnhe il polpettone di tonno e patate e il rosti di patate in padella. Inoltre, se come me amate lo zafferano, provate anche la tisana antistress in cui si usano gli stimmi.

4,4 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.