Crea sito

Risotto cremoso alle zucchine e pomodorini

Il risotto cremoso alle zucchine e pomodorini è un primo piatto leggero e gustoso adatto durante la stagione calda. Le verdure di stagione si abbinano perfettamente alla crescenza, utilizzata per la mantecatura del riso.

Con questa nuova ricetta prosegue la mia collaborazione con il Caseificio Val d’Aveto, un’azienda che ha in comune con me l’attenzione per la qualità dei prodotti e il legame con il territorio.

Il Caseificio è nato nel 1991 con una vocazione ben precisa: rilanciare la produzione casearia e salvaguardare l’identità della Val d’Aveto che da sempre ha il suo collante nella produzione solidale del formaggio.

Sono 25 le stalle del territorio che lavorano per produrre il latte di circa trecento bovine di razza bruna alpina o pezzata rossa, due razze generose che beneficiano delle risorse di queste meravigliose valli. Per tutti i loro prodotti viene utilizzato solo latte intero, lasciato integro a testimoniare la biodiversità tra latte di stalla e latte di alpeggio. Nessun trucco e nessuna omologazione per prodotti da scoprire uno ad uno.

Questa volta vi propongo di assaggiare la loro crescenza, un formaggio fresco, soffice e spalmabile. Buonissimo consumato così da solo per apprezzarne le caratteristiche di freschezza, è usato anche in diverse preparazioni come: sfoglie gustose o ricchi primi piatti, come in questa ricetta.

Vi do due consigli.

Il primo: se non ci siete mai stati programmate una vacanza in Val d’Aveto, vi piacerà un sacco.
Il secondo: prima di usare la crescenza nel risotto assaggiatela così al naturale e assaporerete la genuinità del latte con cui è prodotta!

Sponsorizzato da Caseificio Val d’Aveto

Risotto cremoso alle zucchine e pomodorini
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFuoco lento
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 160 griso per risotti (carnaroli, vialone nano, arborio…)
  • 120 gcrescenza Val d’Aveto
  • 1scalogno
  • 2zucchine
  • 2fiori di zucchina
  • 8pomodorini colorati
  • Mezzo bicchierevino bianco
  • brodo vegetale
  • olio evo
  • foglioline di timo fresco
  • sale

Strumenti

  • Risottiera
  • Mestolo
  • Coltello
  • Tagliere
  • Cucchiaio di legno
  • Cucchiaio
  • Carta assorbente
  • Tritatutto o mezzaluna e tagliere

Preparazione

Se volete potete guardare la mia videoricetta ;-)!
  1. Risotto cremoso alle zucchine e pomodorini

    Preparare gli ingredienti

    Pesare il riso.

    Lavare le zucchine e tagliarle a dadini o a rondelle, come più vi piace. Lavare i pomodorini e tagliarli a metà.

    Consiglio: se li trovate di diversi colori il piatto diventa esteticamente più bello!

    Pulire anche i fiori di zucchina eliminando stelo e pistillo. Lavarli e asciugarli delicatamente con carta assorbente. Tagliarli a listarelle per il lungo.

    Tritare lo scalogno.

    Scaldare il brodo vegetale. Sarà da aggiungere pian piano al risotto, ma dovrà essere ben caldo.

    Cuocere il risotto

    Mettere sul fuoco una pentola per risotti e far rosolare il trito di scalogno con le zucchine.

    Attenzione: la pentola adatta per i risotti ha la base larga e le pareti piuttosto basse.

    Aggiungere il riso e farlo tostare per un minuto, mescolando con il cucchiaio di legno. Versare il vino bianco e lasciar sfumare.

    Inziare a versare gradatamente il brodo vegetale, poco alla volta, tenendo il fuoco moderato sotto la pentola, e portare a cottura il riso. Mescolare di tanto in tanto.

    Dopo circa 13 minuti aggiungere i fiori a listarelle e la crescenza. Spegnere il fuoco e mantecare mescolando.

    Aggiustare di sale. Impiattare velocemente (in modo che non si raffreddi) con i pomodorini e le foglioline di timo.

Altre ricette

Se volete potete guardare la mia videoricetta ;-)!

Se, come a me, vi piacciono i risotti, in questo LINK trovate tutti quelli che ho pubblicato sul blog. Ce ne sono per tutti i gusti. Ho scritto anche un articolo che si chiama 10 regole per un buon risotto.

Potrebbero interessarvi anche le altre ricette con i prodotti del Caseificio Val d’Aveto: il pane Naan con lo yogurt, le frittelle di riso con la Mordidezza, la torta di cipolle alla genovese e asparagi, fragole e cialde di San Ste.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, su Facebook, su Instagram, su Pinterestsu Twitter e su Telegram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.