Frittata dolce di mele e uvetta

La frittata dolce di mele e uvetta è un dolce facile, rustico e buonissimo che ricorda i sapori e i profumi di una volta. Si cuoce in padella e quindi è un’alternativa molto valida alle più classiche torte di mele da realizzare sempre o quando non si ha il forno a disposizione o ancora quando fa molto caldo.

E’ottima a colazione, magari al posto dei pancakes, a merenda o anche come dessert di fine pasto. Io aggiungo l’uvetta perchè dà un tocco di dolcezza in più. Se volete potete sostituirla con mirtilli o ribes.

Ci vogliono meno di 30 minuti per preparare con questa deliziosa frittata alle mele. Indispensabile è una buona  padella antiaderente da 28 cm con il suo coperchio oppure potete farla più piccola (ve lo consiglio perchè è anche più facile da girare). Per esempio, dimezzate le dosi per una padella da 20 cm. Volendo si possono anche fare delle frittatine monoporzione con i padellini da uovo fritto!

Potete mettervi subito al lavoro… sono sicura che vi piacerà un sacco!

Frittata dolce di mele e uvetta
Frittata dolce di mele e uvetta
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti

Padella da 28 cm

4 mele Renette o golden
4 uova
240 ml latte
120 g farina
30 g uvetta
80 g zucchero
q.b. cannella in polvere
q.b. zucchero a velo
1 limone (succo e scorza)
q.b. burro

Padella da 20 cm

2 mele renette o golden
2 uova
120 ml latte
60 g farina
15 g uvetta
40 g zucchero
q.b. cannella in polvere
q.b. zucchero a velo
Mezzo limone (succo e scorza)
q.b. burro

Strumenti

Ciotola
Padella
Frusta elettrica
Coltello
Grattugia
Piatto

Passaggi

Sbucciare le mele e farle a fettine, bagnarle con un po’ di succo di limone e aromatizzare con la cannella in polvere. Tenere da parte a macerare per circa 20 minuti.

Mele tagliate

Mettere anche a bagno l‘uvetta in acqua tiepida.

Montare le uova con lo zucchero, poi aggiungere il latte, la scorza del limone grattugiata, amalgamare e unire anche la farina fino a ottenere un composto liscio e omogeneo. Adesso mettere le mele e l’uvetta strizzata e mescolare.

Scaldare il burro in una padella e versarci il composto. Cuocere 15 minuti a fuoco medio/basso da un lato e 10 dall’altro, coprendo con il coperchio e facendo attenzione che non si attacchi. Se usate la padella più piccola i tempi si accorciano.

Cottura in padella

Guardare spesso (aiutandovi con una paletta) che non prenda troppo colore, in questo caso abbassare il fuoco e girarla prima, anche più volte. Rigirare con l’aiuto di un piatto.

Attenzione: vi consiglio di ungere la padella e coprire anche con un foglio di carta forno sarà più difficile che si attacchi e più facile girarla.

Lasciare raffreddare, spolverizzare con zucchero a velo e servire.

Frittata dolce di mele e uvetta
Frittata dolce di mele e uvetta

I miei social

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su  YouTube Facebook,  Instagram,   Pinterest,   Twitter  e Telegram. Ma se preferite la forma cartacea ho pubblicato anche il libro La mia politica in cucina. 

In questo contenuto possono essere presenti uno o più link di affiliazione.

3,6 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.