Crea sito

Carpaccio di manzo con scaglie di parmigiano e insalatina di stagione

ll carpaccio di manzo con scaglie di parmigiano e insalatina di stagione è un piatto molto semplice e veloce da preparare, senza cottura e quindi molto adatto nella stagione calda.

Si prepara con fettine di carne cruda, tagliate molto sottili, adagiate su di un piatto da portata e guarnite con scaglie di parmigiano e foglie di insalata di stagione (misticanza, lattughino, spinacino, rucola… ). Il tutto condito con olio, limone, sale e pepe.

Se avete l’affettatrice potete tagliare la carne sul momento, altrimenti chiedete di farlo al vostro macellaio di fiducia.

Il nome di questa ricetta ha una storia curiosa. Negli anni 50, a Venezia, durante una mostra di pittura dedicata al pittore veneto Vittore Carpaccio (vissuto nel 1400), Giuseppe Cipriani, patron del famosissimo locale Harry’s bar, creò un piatto a base di fette sottilissime di filetto di manzo per una contessa che non poteva mangiare carne cotta.

Da allora, qualsiasi preparazione che preveda alimenti crudi o semicrudi tagliati sottili viene chiamata carpaccio. In Piemonte, però, già da prima esisteva la tipica carne cruda all’albese. 😉

Carpaccio di manzo con scaglie di parmigiano e insalatina di stagione
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Porzioni4
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 400 gfiletto di manzo tagliato a fette sottili
  • insalata di stagione
  • parmigiano reggiano o grana padano
  • 100 mlolio extravergine d’oliva
  • 60 mlsucco di limone
  • sale e pepe
  • fiori eduli (facoltativi)

Strumenti

  • Spremiagrumi
  • Frusta (piccola)
  • Ciotola piccola
  • Piatto
  • Coltello o affettatartufo
  • Piatto da portata (uno grande o 4 monoporzione)
  • Colino

Preparazione

  1. Carpaccio di manzo con scaglie di parmigiano e insalatina di stagione

    Preparare la citronette.

    Spremere i limoni e mettere il succo filtrato con un colino in una ciotola con l’olio, il sale e il pepe.

    Emulsionare la salsa con una frusta.

    Preparare il carpaccio.

    Adagiare le fettine di carne sul piatto da portata. Condire con un po’ di citronette.

    Distribuire sopra l‘insalatina e le scaglie di formaggio.

    Consiglio: potete tagliare le scaglie con un coltello oppure con lo strumento per affettare il tartufo.

    Terminare di condire con la salsa citronette.

    A piacere potete guarnire il piatto con fiori eduli (vedi note).

    Il vostro carpaccio è pronto per essere servito.

Note e alltre ricette

I fiori eduli sono fiori commestibili, molto ricchi di sostanze nutritive come minerali e vitamine (A e C). Ne esistono circa 50 specie. I più conosciuti sono i fiori di zucchina e le viole.

Vi potrebbero interessare anche il vitello tonnato e i fagottini di bresaola con le nespole.

E se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTube, Facebook, Instagram, Pinterest, Twitter e Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata ad Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.