La Carabaccia, l’antenata della parigina soupe à l’oigno

La Carabaccia, l’antenata della parigina soupe à l’oignon

La Carabaccia, l’antenata della parigina soupe à l’oignon
La Carabaccia, l’antenata della parigina soupe à l’oigno

Il piatto è presente nei ricettari fin dal Rinascimento, con il nome di  Carabazada.
È l’antenata della parigina soupe à l’oignon, fatta conoscere alla corte del re di Francia Enrico II d’Orléans da sua moglie Caterina de’ Medici (1519- 1589) e diventata piatto popolare in seguito alla rivoluzione francese.
Rispetto al periodo rinascimentale, la ricetta ha naturalmente subito delle modifiche: all’epoca i cibi tendevano ad avere un fondo dolce e speziato ed essa conteneva, tra i vari ingredienti, zucchero, abbondante cannella, mandorle “ambrosine” e agresto.
Nel tempo i gusti si sono modificati e questo fondo è sparito, lasciando pieno spazio alla morbidezza naturale delle cipolle stesse.
Vi propongo la mia versione:

Ingredienti per 6-8 persone

1 kg. di cipolle
150 gr. di pecorino
150 gr. di gruviera
1,5 litri di brodo di carne
1 carota
1 pizzico di peperoncino
1 costola di sedano
50 gr. di farina
4 uova
3 fette piccole di pane tostato a testa.
Sale q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione

Rosolare la carota e il sedano con l’olio e.v.o. in una grossa padella antiaderente, unire le cipolle tagliate a pezzetti di circa un centimetro e appena sono appassite, aggiungere il brodo di carne, un pizzico di peperoncino e cuocere altri 15’ circa.
Amalgamare le 4 uova con circa 50 grammi di pecorino e dividere il composto nelle ciotole.
Versare sopra le uova le cipolle, poi le fettine di pane tostato e ricoprire con tutto il resto del formaggio.
Infornare a 200° per circa 5 minuti per far sciogliere il formaggio e servire ben caldo.

Buona Carabaccia!

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Carabaccia1Carabaccia2Carabaccia3Carabaccia5Carabaccia7Carabaccia6Carabaccia8

Precedente Panino, Filetto di Palamita, marinato con Mandarino Satsuma Miyagawa e Peperoncino erotico Successivo Quote tonno, Slow Food ai Governi: «Non abbassiamo la guardia»

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.