Panino, Filetto di Palamita, marinato con Mandarino Satsuma Miyagawa e Peperoncino erotico

Panino, Filetto di Palamita, marinato con Mandarino Satsuma Miyagawa e Peperoncino erotico

Panino, Filetto di Palamita, marinato con Mandarino Satsuma Miyagawa e Peperoncino erotico
Panino, Filetto di Palamita, marinato con Mandarino Satsuma Miyagawa e Peperoncino erotico

Questo è il periodo in cui, si trovano Palamite di buone pezzature, a prezzi intono a 10€uro, quindi molto convenienti, della palamita, si può utilizzare tutto, un po’ come il maiale. Oggi vi dico come utilizzo il filetto superiore del pesce. Utilizzeremo un mandarino coltivato in sicilia, il Satsuma Miyagawa
Dopo diverse prove, ho trovato questo metodo, che permette di ottenere un risultato ottimale.

Ingrediente per 4 persone

8 panini

800 gr di palamita
2 peperoncini Erotico
1 cipolla di Tropea fresca
4 Mandarini Satsuma Miyagawa
Sale q.b.
Pepe q.b.
Olio EVO q.b.

Preparazione

Lavate e asciugate bene il filetto di palamita, tagliatelo a fettine, deponetelo in un contenitore. Salate e pepate leggermente le fette pesce, sopra tagliate il peperoncino, continuate tagliando a fettine molto fini la cipolla.
Tagliate a fette di circa 5mm il mandarino e deponetelo sopra la cipolla a questo punto un filo d’olio, coprite con la pellicola e in frigo per 4 ore.

Tagliate i panini a metà con l’aiuto di un cucchiaio, inzuppateli con il sughino della palamita, poi formate il panino, sotto mettete la palamita e sopra le fette di mandarino, guarnite con fettine di erotico e qualch foglia di basilico.

 

Buon appetito

Filetto

Filetto

Filetto tagliato e erotico

Filetto tagliato e erotico

Filetto tagliato e erotico particolare

Filetto tagliato e erotico particolare

cipolla di tropea

cipolla di tropea

Filetto e Satsuma Miyagawa

Filetto e Satsuma Miyagawa

Pronto

 

 

 

 

 

 

Pubblicato da peperonciniedintorni

Calogero Rifici nato a Mirto (ME) nel lontano 13 aprile 1958, sono Perito Meccanico e studio cucina, fotografia, elettronica, informatica, ec, ec. Nel 1982 mi sono trasferito a Firenze, per lavorare nel primo impianto di smistamento d’Italia, nel 1984 mi sono sposato con Marina e ci siamo trasferiti a Livorno, sul mare, perché ci nasce sul mare difficilmente ci rinuncia. Per circa 6 anni ho insegnato Office automation in una scuola superiore, ho tenuto diversi corsi di informatica in diverse aziende. Per tanti Anni ho lavorato come specialista infrastrutture per una grande azienda di servizi, mi occupo di sicurezza. Dal gennaio 2019 sono libero professionista, nel campo enogastronomico Dal 2002 sono membro dell’accademia del peperoncino, dal 2008 sono Sommelier Fisar delegazione Livorno. Da 2013 ho un blog, www.peperonciniedintorni.it dove pubblico notizie enogastronomiche e ricette. Quando nelle ricette uso ingredienti particolari, prima spiego gli ingredienti che uso e poi illustro le ricette. Le mie ricette sono o tradizionali o di mia creazione, cerco di valorizzare i prodotti che uso. Faccio parte della delegazione Slow Food di Livorno, e cerchiamo di far conoscere la natura, specialmente ai bambini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.