Fricò prima di Colombo

Fricò prima di Colombo

Fricò prima di Colombo cotto nel suo siero
Fricò prima di Colombo cotto nel suo siero

Il Fricò è un piatto tipico del Friuli Venezia Giulia.

Le origini del Fricò, si perdono nell’alto medioevo, ne parla un grande personaggio storico, rispetto alla Gastronomia, Maestro Martino da Como che lo codifica, nel Libro de Arte Coquinaria, considerato un caposaldo della letteratura gastronomica italiana che testimonia il passaggio dalla cucina medievale a quella rinascimentale.

la sua preparazione era finalizzata al recupero dei ritagli di formaggio strissulis, sottili strisce dall’aspetto simile a mozzarella, parte in eccesso dopo la sagomatura delle forme di formaggio

Del Fricò ne esistono principalmente due versioni,

  • Quella Friabile, la più antica, prodotta solo con ritagli di formaggio, i cosiddetti strissulis.
  • Quella più morbida, più utilizzata attualmente, sempre i strissulis,

cotti insieme a patate, portate in Europa da Colombo, dopo la scoperta dell’America, qualcuno aggiunge la cipolla.

  • In alcune località alla ricetta base vengono aggiunte erbe aromatiche.

Oggi prepariamo la versione friabile, come si preparava prima della scoperta dell’america.

Ingrediente per 4 persone

800 gr di ritagli di formaggio montasio strissulis

½ litro di siero di latte

300 gr di lardo

Qualche rametto di rosmarino

Preparazione

Tagliate il lardo fino a farlo diventare un battuto, tagliuzzate gli aghi di rosmarino e conservateli a parte.

Scaldate il siero aggiungete i ritagli di montasio, fatelo sciogliere a fuoco lento, togliete dalla padella e tagliate nella forma che più vi piace e impiattate, dividete il battuto nelle varie porzioni e scaldate in forno, appena tirate fuori, spargete sopra il lardo gli aghi di rosmarino e servite.

Buon appetito

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

strissulis
strissulis
ritagli strissulis nel siero
ritagli strissulis nel siero
Fricò cotto nel suo siero
Fricò cotto nel suo siero
Fricò pronto
Fricò pronto
Precedente Una giornata a Terra Madre Salone del Gusto? Non basta! Successivo Fichi, Blu Mugello, Fior di Mugello e erba cipollina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.