Crea sito

Biscotti ferri di cavallo come in pasticceria – ricetta senza uova

I biscotti ferri di cavallo, lo so, sono un classico della pasticceria secca, ma sono talmente buoni che è impossibile non parlarne! Li si trova praticamente ovunque, sono un must sulle tavole delle festività natalizie o nei buffet di compleanni e ricorrenze varie.

Di ricette di biscotti ferri di cavallo in giro ce ne sono davvero tantissime, ma secondo me, per la buona riuscita di questi biscotti, devono essere soddisfatte diverse condizioni: prima di tutto le materie prime che si usano per la realizzazione di questi dolcetti devono essere di ottima qualità. Il cioccolato deve essere vero cioccolato e non altri surrogati o pasta di cacao, che ti lasciano un retrogusto davvero sgradevole in bocca..e poi bisogna usare il burro, quello vero, e non margarina o altri burri alleggeriti. Lo so che si è sempre in lotta con le calorie e con la linea, ma in certi casi è giusto fare uno strappo alla regola e lasciare gli ingredienti principali al loro posto..perchè i ferri di cavallo sono buoni proprio perchè sono burrosi..una versione light non sarebbe la stessa cosa!

In secondo luogo, per la buona riuscita di questi biscotti, è importante la cottura. Le prime volte che ho sperimentato questi biscotti, aspettavo che si dorassero e li lasciavo in forno qualche minuto di più..ERRORE! Alla fine, se cotti troppo, perdono la loro buonissima scioglievolezza e diventano dei normali biscotti croccanti col cioccolato. Devono essere, invece, appena appena cotti, praticamente quasi pallidi per potersi sciogliere in bocca!

Di ricette ne ho provate davvero parecchie, ma l’unica che mi ha realmente conquistato è questa che sto per condividere con voi. Provatela, sembrano davvero da pasticceria!

Attenzione, però: l’impasto è senza uova, si scioglie veramente in bocca, ma è molto delicato e friabile. Per lavorare l’impasto, quest’ultimo dev’essere ben freddo di frigorifero, altrimenti non mantengono la forma. Cercate di lavorare poco impasto per volta senza scaldarlo troppo!

Se cercate altri dolci natalizi, vi rimando alla mia golosissima raccolta QUI: RICETTE DI DOLCI TIPICI NATALIZI …e ora passiamo alla ricetta e vediamo insieme come si preparano questi buonissimi biscotti ferri di cavallo!

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

biscotti ferri di cavallo
  • Difficoltà:Media
  • Costo:Basso

Ingredienti

Per la decorazione

  • 200 g Cioccolato fondente

  • 200 g Burro di ottima qualità
  • 80 g Zucchero a velo vanigliato
  • 80 g Fecola di patate
  • 240 g Farina 00
  • 1 bustina Vanillina
  • 1 pizzico Sale
  • 25 g Brandy o Limoncello o Acqua (Facoltativo, mettetela SOLO se non riuscite a compattare l’impasto)

Preparazione

  1. Preparare i biscotti ferri di cavallo non è molto difficile. Per la loro preparazione potete utilizzare gli appositi tagliapasta a forma di ferro di cavallo, ma se non lo avete, potete, come ho fatto io, farli a mano. Vediamo il procedimento.

  2. Setacciate prima di tutto la farina, la fecola, la vanillina e il sale; unite al burro e sabbiate il tutto (cioè dovete “pizzicare” velocemente l’impasto fino a renderla tipo sabbia).

  3. Quando raggiunge la consistenza del formaggio grattugiato, unire lo zucchero e continuare ad impastare. Si ottiene così un composto compatto.

  4. Avvolgete l’impasto nella pellicola e fatela riposare in frigorifero per circa 30 minuti.

  5. Per la perfetta riuscita della forma, è necessario che la pasta sia ben fredda di frigorifero, altrimenti rischia di “sformarsi” facilmente. Per questo, se dovete farne in quantità, vi consiglio di prelevare un piccolo quantitativo per volta dall’impasto e di mettere il resto in frigorifero, finchè non vi servirà altro impasto.

  6. Per realizzare i biscotti ferri di cavallo, potete utilizzare il tagliapasta (in questo caso stendete l’impasto allo spessore di circa 1 cm e ritagliate i biscotti) oppure potete crearli a mano, formando dei piccoli rotolini con la pasta di circa 10 cm, piegarli a forma di ferro di cavallo e schiacciarli leggermente per dar loro la tipica forma..

  7. Disporli su carta forno e infornare a 160° per circa 10 minuti. Come già detto, la cottura è importantissima: devono rimanere pallidi per mantenere la loro friabilità, per cui attenetevi scrupolosamente ai tempi di cottura.

    Fateli raffreddare.

  8. Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente a bagnomaria e poi intingete le punte dei ferri di cavallo nel cioccolato. Adagiateli su un vassoio.

  9. Per un tocco ancora più goloso, quando il cioccolato è ancora caldo, si possono cospargere le punte con granella di nocciole, di mandorle o di pistacchi oppure con farina di cocco. Lasciate raffreddare il cioccolato finchè non si è indurito.

  10. Bene, i vostri ferri di cavallo come in pasticceria sono pronti per essere gustati a merenda, per l’ora del thè o sulle vostre tavole delle feste!

     

  11. Provateli e fatemi sapere! ^_^

  12. EDIT: Alcuni di voi mi hanno scritto che trovano difficoltà a compattare e a lavorare l’impasto. Se anche voi avete lo stesso problema, una mia lettrice (grazie Valentina ^_^) suggerisce di aggiungere 25 gr di brandy all’impasto. Se non vi piace il brandy, potete aggiungere limoncello, acqua o poco albume (se non avete problemi con le uova).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.