Panna cotta al caffè

Panna cotta al caffè
La panna cotta al caffè è un dolce al cucchiaio semplice e delicato. Facile da fare, si prepara come la classica panna cotta ma con l’aggiunta di caffè preparato con la moka o con la macchinetta. Io ho anche aggiunto un cucchiaino di caffè solubile, per intensificarne il sapore. Amo molto questo tipo di dolce e lo preparo sia d’inverno che d’estate. A dire il vero nel periodo estivo preparo più spesso la panna cotta alla menta, perchè mi dà un senso di freschezza.

Panna cotta al caffè
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Panna cotta al caffè

500 ml panna fresca liquida
100 g zucchero
150 ml caffè
1 cucchiaino caffè solubile (facoltativo)
8 g gelatina in fogli (colla di pesce)
1 bustina vanillina

Per guarnire

4 biscotti (friabili, tipo wafer)
q.b. cacao amaro in polvere
q.b. chicchi di caffè (o chicchi di caffè ricoperti di cioccolato)

Preparazione della PANNA COTTA AL CAFFÈ

Preparate il caffè con la moka o con la macchinetta. Dovete ottenere 150 ml di caffè, sono circa 2 tazzine. Potete aggiungere al caffè già pronto un cucchiaino di caffè solubile; mescolate bene. (Il caffè solubile non è necessario, però intensifica il sapore del caffè).

Mettete in ammollo in acqua ben fredda i fogli di gelatina (1). Versate la panna in una casseruola, unite lo zucchero e la bustina di vanillina (2). Mescolate.

Panna cotta al caffè, preparazione 1

Ponete la casseruola sul fornello e portate a sfiorare il bollore (3).
Scolate la gelatina ormai morbida e unitela alla panna (4); mescolate per qualche istante in modo da fare sciogliere la gelatina. Togliete dal fuoco.

Aggiungete il caffè (5) e mescolate rapidamente. Versate il composto in 6 bicchieri della capienza di circa 150 ml l’uno (6). Coprite e mettete in frigorifero per almeno 3 ore.

Al momento ti servire sbriciolate i biscotti con un coltello (7) e distribuiteli sulla superficie della panna cotta (8),

spolverizzate con poco cacao amaro (9), completate con qualche chicco di caffè o chicchi di caffè ricoperti di cioccolato (10) e servite.

Varianti e consigli

Potete sostituire la vanillina con un cucchiaino di estratto di vaniglia oppure con i semi di mezza bacca di vaniglia.

Leggi anche: Panna cotta con amarene.

Conservazione

La panna cotta al caffè si può conservare in frigorifero per 2 giorni.

Seguimi

Iscriviti al mio canale YouTube → QUI

Seguimi anche su  FacebookGrazie di ♥!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.