Crea sito

‘nZuddi, biscotti siciliani

Gli ‘nZuddi sono dei biscotti siciliani, che nel catanese, vengono preparati tradizionalmente in occasione della Commemorazione dei defunti e della festività Ognissanti. Sono dei biscotti piuttosto morbidi e dalla consistenza leggermente “gommosa”, ma è proprio questa la loro caratteristica principale.
Gli ‘nZuddi anticamente venivano preparati dalle Suore Vincenziane di Catania e infatti prendono il loro nome da Vincenzo ( ‘nZuddu è il diminuitivo di Vincenzo, nel dialetto catanese).

nZuddi
  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni16 biscotti
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 gFarina 0
  • 180 gZucchero
  • 20 gMiele
  • 25 gMandorle sgusciate
  • 10 gArancia candita
  • 8 gLievito in polvere per dolci
  • 5 gAmmoniaca per dolci
  • 125 mlLatte
  • 1 pizzicoSale

Per guarnire

  • q.b.Mandorle (una per ogni biscotto)

Preparazione

  1. nzuddi

    COME PREPARARE I BISCOTTI ‘NZUDDI

    Tostate leggermente, nel forno caldo, le mandorle (in alternativa potete acquistare le mandorle già tostate). Lasciatele raffreddare, poi ponetele nella tazza del mixer, aggiungete l’arancia candita e tritate.

  2. Ponete la farina nella ciotola della planetaria, aggiungete lo zucchero, un pizzico di sale, il miele, il trito di mandorle e arancia candita, il lievito e l’ammoniaca. Azionate la planetaria e mescolate bene il tutto, quindi aggiungete gradualmente il latte e lavorate per circa 10 minuti. Alla fine otterrete un impasto morbido e “colloso”. Coprite la ciotola e conservate l’impasto in frigorifero per almeno 30 minuti.

  3. Imburrate e infarinate 2 teglie.

    Accendete il forno a 180° statico o a 160° ventilato.

  4. Trascorso il tempo di riposo in frigorifero, riprendete l’impasto e, con le mani infarinate, formate delle palline grosse più o meno come noci e sistematele nella teglia distanziandole fra di loro. Adagiate su ogni biscotto una mandorla intera.

  5. Cuocete gli ‘nZuddi nel forno preriscaldato per circa 10 minuti. La temperatura e il tempo di cottura possono variare in base al forno, tenendo presente che i biscotti devono dorare ma non troppo. Io ho cotto i miei biscotti nel forno ventilato a 160° per 10 minuti.

  6. Sfornate e lasciate raffreddare gli ‘nZuddi prima di rimuoverli dalla teglia.

    Potete servirli subito, dopo che si sono raffreddati, ma è consigliabile aspettare 12 ore per gustarli al meglio.

  7. GUARDA IL VIDEO:

Note

Questi biscotti si conservano per alcuni giorni chiusi in un contenitore, preferibilmente di latta.

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche:
Biscotti rustici da colazione
Paste di mandorle
Biscotti al latte siciliani

Per essere sempre aggiornati sulle nuove ricette seguitemi su Facebook.
E sono anche su PinterestInstagramYoutube e Twitter. Grazie di ♥!

Torna alla HOME 

15 Risposte a “‘nZuddi, biscotti siciliani”

  1. Ma sono buonissimi questi biscotti..li devo preparare al mio babbo che si chiama Vincenzo!!! 😉 ciao carissima e complimenti!!!

  2. Salve io ho sempre fatto la ricetta da te pubblicata nel 2013 dove c’ era più zucchero e meno miele quale secondo te è meglio o in che cosa si
    Differiscono è perché non riesco più a visualizzarla quella del 2013?

    Grazie e complimenti per il tuo bellissimo blog

    1. Ciao Giusy, ti spiego: in questo periodo sto rinnovando il blog rifacendo le vecchie ricette e anche le foto (alcune vecchie foto sono orribili!). Il motivo per cui non vedi più la vecchia ricetta è perchè è stata ripubblicata con delle modifiche. La vecchia ricetta era buona, ma adesso ho chiesto consiglio a mio cugino che è un bravo pasticciere, ed è per questo motivo che ho diminuito la dose di zucchero aumentando il miele. Per quanto quella vecchia fosse buona, questa ricetta è senz’altro migliore. Fidati 🙂 Grazie per avermi scritto, se hai altre domande non esitare a contattarmi. Buona serata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.