Crea sito

Olive verdi condite

Siamo in autunno ed è la stagione della raccolta delle olive, si cominciano a vedere in giro nei mercati e fruttivendoli. Le olive hanno tantissime proprietà, sono ricche di acidi grassi insaturi e vitamine E,
questo è il periodo giusto per fare buonissime scorpacciate con le olive fresche condite, oppure per preparare delle buone conserve per il prossimo inverno: da mettere in salamoia, o nei vasetti conditi con olio. .
Le olive verdi condite sono molto saporite per i condimenti aggiunti,  gustose e stuzzicanti da servire come antipasto o usare in varie ricette: nelle insalate, sulla pizza, per altri condimenti.
Questa è una ricetta del sud Italia, anche se ormai le tradizioni vengono seguiti e tramandate in qualsiasi posto.
Ricordo ancora il procedimento che faceva sempre la mia nonna, quando si schiacciavano le olive con la pietra e si mettevano nei contenitori grandi di terracotta piena di acqua per quasi una settimana per farli addolcire.
Tuffandomi nei ricordi del passato oggi lo ripropongo a voi, è un procedimento un pò lungo, che serve per addolcirle , ma vi garantisco che ne vale la pena per mangiare delle buonissime olive naturali, senza soda e senza conservanti.

Olive verdi condite

Olive verdi condite

  • Ingredienti:
  • olive verdi q.b.
  • acqua q.b.
  • sale q.b.
  • sedano
  • aglio
  • origano
  • peperone rosso
  • peperoncino
  • olio e.v.o.

Procedimento:

Innanzitutto occorre procurarsi delle splendide olive verdi biologiche, poi si devono snocciolare, usando un levanoccioli, oppure col metodo antico : schiacciare con una pietra, un batticarne, oppure un martello (rivestito con pellicola). Vi consiglio di usare dei guanti e un grembiule per evitare macchie e schizzi.

Togliete il nocciolo alle olive ,con l’attrezzino adatto, mettete in un recipiente con acqua e lasciatele in ammollo per tantissimi giorni, circa una settimana, avendo cura di cambiare l’acqua due volte al giorno, mattino e sera.
Mettete qualcosa su, per farle sommergere dall’acqua,  altrimenti galleggiano e diventano troppe nere.

Trascorso questo tempo assaggiate l’olivo, se l’amaragnolo è andato via le olive si sono addolcite e quasi pronte per essere condite, se sanno ancora di amaro, questo dipende anche dalla grossezza delle olive, lasciatele ancora qualche giorno in acqua.

Quando le olive dopo circa 6/7 giorni sono dolci, rimettete per l’ultima volta in acqua con aggiunta di  abbondante sale  , lasciate ancora in ammollo in modo che ne assorbono un pò, per almeno una giornata.

 Sgocciolate le olive, a piacere lasciatele  intere oppure tagliate a pezzetti, condite una parte che serve da consumare quel momento con aglio, pezzettini di sedano, peperoni, carote, peperoncino , origano, sale e olio e.v.o. e lasciate riposare in frigo per far insaporire bene prima di servire.
Il resto potete conservarle chiuse in un barattolo in frigo per 4/5 giorni e poi condirle nel momento del bisogno, oppure congelare a porzioni, scongelate poi la parte che vi serve e condite con lo stesso procedimento.

Olive verdi condite

Per conservarle, nei vasetti, invece conditeli solo con aglio, olio, origano e peperoncino poi disponetele ben pressate nei barattoli di vetro sterilizzati, puliti e asciutti e ricopritele completamente di olio, si possono conservare così, ma io preferisco sterilizzarli per una maggiore sicurezza.
Olive verdi condite
  Procedete poi con la sterilizzazione dei barattoli: metteteli in una pentola piena d’acqua attorcigliati da uno strofinaccio, portate ad ebollizione e fate bollire per almeno 10 minuti.
Spegnete la fiamma lasciando i barattoli in acqua fino al suo completo raffreddamento, poi datate e conservate in dispensa.
Ecco pronti le olive verdi condite da consumare subito o da conservare e assaporare durante l’inverno.
Olive verdi condite
Vedi anche olive nere infornate clicca qui 
Se ti è piaciuta la ricetta condividila sul tuo profilo ed invita anche i tuoi amici a visitare il mio blog  😉
Se vuoi  ricevere le mie ricette iscriviti alla mia Newsletter è gratuita, riceverai tramite mail ogni ricetta pubblicata.

Visita  anche la mia pagina Anna e la sua cucina su facebook per rimanere sempre aggiornati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.