Presentata in Regione Toscana il 7° Peperoncino Day

Presentata in Regione Toscana il 7° Peperoncino Day

Presentata in Regione Toscana il 7° Peperoncino Day
Presentata in Regione Toscana il 7° Peperoncino Day

la due giorni di divertimento e approfondimento con un unico protagonista: il peperoncino! Tema 2018 il riciclo in tutte le sue declinazioni.In programma convegni,
show-cooking, area kids, esposizioni, degustazioni & molto altro a INGRESSO LIBERO.
Sabato 4 e domenica 5 agosto la splendida Villa Borbone di Viareggio ospita la 7° edizione del Peperoncino Day®, la kermesse nazionale ad INGRESSO LIBERO organizzata dall’Azienda Carmazzi in collaborazione con la Città di Viareggio e patrocinata dalla Regione Toscana in onore di Sua Maestà il Peperoncino, pianta, frutto
e spezia icona della cultura gastronomica italiana.
In programma tanti momenti dedicati al peperoncino: talk show di approfondimento sul mondo del peperoncino, l’esposizione della Collezione di Peperoncini “Biagi-Carmazzi”, la più vasta a livello europeo, la degustazione gratuita di specialità al peperoncino e dei prodotti Mr PIC® con peperoncino biologico tracciato, vendita diretta di piante di peperoncino e rari bonsai, visite teatralizzate della Villa e animazione con danza e musica.

Tema dell’edizione 2018 del Peperoncino Day è il RICICLO in tutte le sue declinazioni: il riutilizzo di imballaggi e oggetti di uso comune per creare moderne opere d’arte, attività per i più piccoli per divertirsi riciclando e insegnare l’importanza della raccolta differenziata, tanti consigli utili per recuperare sapientemente tutto ciò che solitamente viene scartato in cucina.
Il cuore del Giardino Sonoro di Villa Borbone ospiterà un’esposizione unica del suo genere: il Giardino dei Demoni, una raccolta di sculture realizzate con materiale di recupero e diverse varietà di peperoncini che si fondono perfettamente e danno vita ad originali installazioni green.
Dopo il successo delle passate edizioni tornano gli Show-Cooking piccanti per imparare ad utilizzare il peperoncino in cucina.L’appuntamento gourmet cresce e arriva direttamente sul palco centrale della manifestazione: ai fornelli del Peperoncino Day in collaborazione con Agrichef si terrà un momento culinario piccante & eco-sostenibile in linea con il tema del riciclo.Si parlerà di come cucinare senza sprechi, “riciclando” gli scarti e utilizzando gli ingredienti nella loro interezza.
Si parlerà di riciclo anche con i più piccoli nell’Area Kids, la zona del Peperoncino Day riservata ai bambini con tante attività a tema natura: agriludoteca, spazio pony, truccabimbi e tanto divertimento con gli animatori professionisti.
Momento clou del Peperoncino Day sarà l’infuocata Gara di Mangiatori di Peperoncino con protagonisti i peperoncini più piccanti al mondo.
Durante il contest le diverse varietà di peperoncino, servite ai concorrenti con piccantezza sempre più elevata, saranno presentate con tanto di aneddoti e informazioni tecniche: non solo quindi un momento di intrattenimento ma anche una vera e propria lezione interattiva sui peperoncini.
“É un onore e un piacere per il 7° anno consecutivo tornare a Villa Borbone con il Peperoncino Day”, dichiara Marco Carmazzi, titolare dell’Azienda Carmazzi e organizzatore dell’evento.
“Torniamo con un format rinnovato, con un’edizione dedicata al tema del riciclo, ma mantenendo sempre alta la qualità degli interventi e il focus sulla cultura che ci sta particolarmente a cuore.
Questo perché, sebbene la passione per il peperoncino abbia una grande componente ludica, la produzione e il consumo di questo particolare alimento sono supportati da studi e tecniche antiche ma sempre in evoluzione.
Con grande impegno anche quest’anno abbiamo messo in piedi una grande manifestazione, nata 7 anni fa da un’idea di Adolfo Giannecchini, che è anche un servizio per i cittadini e i turisti e un modo per consolidare i rapporti con gli enti e le istituzioni e per promuovere Viareggio e le tante ricchezze che questo nostro bel territorio ha da offrire”.
“Il peperoncino – ha dichiarato l’Assessore all’Agricoltura della Regione Toscana Marco Remaschi – è una produzione di nicchia ma intorno ad essa e ad i suoi diversi utilizzi – i principali sono quello gastronomico e quello ornamentale ma ve ne sono anche molti altri – si è sviluppato un grande interesse non solo economico ma anche culturale che vede diverse iniziative dedicate ogni anno a questa pianta.
In questo contesto l’Azienda Carmazzi rappresenta senza dubbio un importante punto di riferimento a livello nazionale, in quanto è riuscita ad affermarsi nella coltivazione di questo particolare frutto – al quale si dedica da oltre 30 anni – grazie alla qualità dei propri peperoncini biologici tracciati, prodotti senza usare conservanti, coloranti, né fitoregolatori della crescita.
Il Peperoncino Day, giunto alla sua settima edizione con crescente successo, è un’occasione, oltre che per partecipare ai numerosi appuntamenti in programma, anche per visitare la splendida collezione di varietà di peperoncino “Biagi-Carmazzi”, la più vasta a livello europeo.
Anche quest’anno il Peperoncino Day si svolgerà presso la bellissima Villa Borbone di Viareggio – spiega Patrizia Lombardi, assessore allo Sviluppo Economico del Comune di Viareggio -, un ambiente storico e di ricco valore architettonico e culturale situato a metà del viale dei Tigli in pieno parco naturale della riserva Migliarino San Rossore.
Progettato dall’Architetto Nottolini per la Duchessa Maria Luisa di Borbone di Spagna come residenza di caccia, è per la città un luogo storico e di grande pregio, per questo motivo siamo più che disponibili a prestarlo per un evento di questo valore che esalta la produttività agricola di eccellenza.
Quello del Peperoncino Day – prosegue Lombardi – è un momento molto atteso e il fatto che abbia raggiunto la sua settima edizione è la conferma che questo evento è cresciuto negli anni e ha raggiunto livelli sempre più alti, muovendo un consistente numero di pubblico sempre più interessato e affascinato da questo piccolo ma potente prodotto agricolo.
Conferenze, show cooking, degustazioni, fanno di questa due giorni un momento di grande attrazione per le tante persone che di questo frutto tanto eclettico sono cultori.
Villa Borbone è la location più adatta a questa bella manifestazione, immersa nella pineta dove i profumi dell’ambiente naturale amplificano la percezione dei 5 sensi.
Peperoncino da gustare, da cucinare, da assaporare, da studiare e da ammirare! Ne ho voluto fare una valutazione dal punto di vista dell’attrazione turistica visto che questa è tra le mie deleghe e ci tengo a dare rilievo a questo importante aspetto.
L’Amministrazione Comunale – conclude – è sempre a sostegno di questi grandi eventi che esaltano i nostri luoghi e portano pubblico sul territorio: non mi rimane che fare i complimenti agli organizzatori e ringraziare gli sponsor per l’importante contributo”.
Tra le importanti realtà che collaborano all’organizzazione del Peperoncino Day c’è anche Coldiretti, che per il 7° anno rinnova la propria presenza “in un momento particolarmente delicato per la valorizzazione dei prodotti agroalimentari del nostro territorio”, come ha dichiarato da Maurizio Fantini, direttore di Coldiretti Lucca.
“La partecipazione alla manifestazione – prosegue – del Presidente Regionale Coldiretti Tulio Marcelli e del Dott.
Lorenzo Bazzana, responsabile economico della Confederazione Nazionale Coldiretti, servirà a fare un focus durante gli incontri tematici in cui cibo, alimentazione e stili di vita pongano al centro dell’attenzione l’agricoltura ed i suoi prodotti.
Nel corso dell’evento Coldiretti animerà alcuni spazi con le attività per i bambini ed organizzerà momenti di confronto per i più grandi nei quali illustrerà il progetto di Campagna Amica, con l’obiettivo di rafforzare il rapporto diretto tra agricoltura e cittadini, per restituire valore agli agricoltori e soprattutto qualità e certezze ai consumatori.
Ospiti di eccezione – conclude Fantini – saranno gli Agrichef di Campagna Amica, una nuova figura professionale, creata dalla nostra Organizzazione che avrà il compito di avvicinare ulteriormente i visitatori ai prodotti agricoli, alla loro trasformazione in pietanze, coniugando piatti tipici ed una sana dieta mediterranea” Ancora una volta sponsor della manifestazione è la BVLG – Banca Versilia Lunigiana e Garfagnana, presieduta dal Dott.
Enzo Stamati che ha dichiarato: “È un vero piacere per la nostra banca essere a fianco di questa bella e sentita manifestazione che per il 7° anno “pizzica” Viareggio e tutta la Versilia.
Come banca del territorio – prosegue Stamati – BVLG vuole dimostrare ancora una volta la vicinanza alle manifestazioni sul territorio, con particolare attenzione al Comune di Viareggio dove siamo in prima fila grazie alla nostra presenza attiva con le due filiali, quella storica nel centro di Viareggio e la seconda aperta da sei mesi nel quartiere Marco Polo”.

calogero@peperonciniedintorni.it
https://www.facebook.com/PeperoncinieDintorni?ref=hl
http://peperonciniedintorni.giallozafferano.it
https://plus.google.com/u/0/
https://twitter.com/@calorifi
https://www.instagram.com/calorifi/
https://www.linkedin.com/home?trk=nav_responsive_tab_home Calogero Rifici

Precedente Gamberoni con guanciale alla Grappa, Tarassaco saltato e Cipolle Egiziane Successivo Nominato il comitato nazionale vini Dop e Igp

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.