Pakora (India)

La Pakora è uno snack fritto in una pastella speziata a base di farina di ceci (besan) o una miscela di farina di ceci e farina di riso.

Si cucina a partire da uno, o al massimo due, ingredienti vegetali come cipolla, melanzana, patata, spinaci, cavolfiore, pomodoro, peperoncino o, occasionalmente, il pane e il pollo.

Spesso accompagnata da chutney o salsa raita, è anche offerta con masala chai (tè) agli ospiti delle cerimonie nuziali indiane.

Nel nostro viaggio in Kerala abbiamo assaggiato diverse tipologie di pakora; con le cipolle a con il paneer, decisamente le nostre preferite, e una versione meno nota: i pakkavada, anche chiamati “ribbon pakoda”, per la loro forma a nastro attorciliato.

Segue la ricetta degli onion pakoda, chiamate anche kanda bhaji in alcune zone dell’India del sud.

La base di pastella è la stessa per ogni elemento scelto.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFrittura
  • CucinaIndiana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti Onion Pakoda:

3 cipolle
2 cucchiaini peperoncini verdi (tritati)
165 g farina di ceci (o mix di farina di ceci e di riso)
q.b. coriandolo fresco
q.b. olio vegetale
q.b. sale

Spezie: 1 cucchiaino di peperoncino rosso del Kashmir in polvere e di curcuma, 2 cucchiaini di zenzero tritato finemente, ¼ cucchiaino di assafetida

Passaggi per onion pakoda:

Affettare sottilmente le cipolle e metterle in una terrina.

Aggiungere anche i peperoncini verdi tritati e foglie di coriandolo tritate.

Aggiungere le spezie e il sale.

Mescolare.

Tenere la ciotola da parte per 10 minuti.

Nota : durante questo periodo le cipolle rilasceranno un po’ d’acqua. Questo è un passo importante per rendere croccanti le pakora.

Aggiungere la farina di ceci.

Aggiungere la quantità d’acqua (1-3 cucchiai) necessaria per ottenere una pastella di media densità.

Mescolate molto bene tutto il composto con un cucchiaio.

In olio caldo, aggiungere cucchiaiate di pastella.

Girare con una schiumarola e continuate a friggere.

Friggere fino a quando saranno croccanti e dorati.

Paneer pakoda

I pakkavada, o ribbon pakoda, sono uno snack molto popolare del Kerala preparato con un mix di farina di riso e di ceci unito alle spezie e ad 1 cucchiaino di ghee al posto dell’acqua (rispetto alla pastella classica della ricetta sopra), il composto viene inserito in uno stampo apposito e poi fritto.

Pakkavada

La versione con il Paneer

Il paneer è un formaggio fresco comune nella cucina del Sud dell’Asia. È di origine indiana e pakistana.

A differenza di tutti gli altri formaggi per produrlo non c’è bisogno di usare il caglio come agente coagulante: viene usato il succo di limone nel latte riscaldato, rendendolo così completamente latto-vegetariano, lo si può acquistare anche on line.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!
Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da viaggiandomangiando

Classe 1980, ligure, ha pubblicato tre romanzi e altrettante raccolte di poesia, diplomata al Centro Sperimentabile di Cinematografia in sceneggiatura e produzione fiction televisiva, si occupa dell'organizzazione degli eventi artistico/culturali dell'associazione di cui è presidente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *