Crea sito

I baci di dama con mandorle, nocciole e crema di cioccolato

I baci di dama con mandorle, nocciole e crema di cioccolato sono la mia versione di questi meravigliosi dolcetti piemontesi.

La loro tradizione è antica, si dice che siano stati creati nel 1893 nella pasticceria Zanotti di Tortona, in Piemonte. Da allora sono praticamente sempre uguali di forma e composizione. In rete però si trovano alcune varianti e io vi presento la mia che utilizza nell’impasto sia le mandorle che le nocciole finemente tritate.

I baci di dama sono formati da due palline di biscotto friabile unite tra loro da uno strato di cioccolato fondente (nel mio caso utilizzo della buona crema di nocciole). La forma finale è come quella di due labbra che si uniscono in un bacio.

Prepararli è davvero molto semplice, sono perfetti da tenere nella biscottiera per una merenda, per colazione o da offrire accanto ad un caffè… i vostri amici rimarranno molto colpiti perché è facile trovarli in pasticceria ma è più difficile trovarli fatti in casa.

Mentre cuociono sprigionano, come la mia torta di mele, un profumo irresistibile e fortunatamente persistente!

I baci di dama con mandorle, nocciole e crema di cioccolato
  • DifficoltàMedia
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni30 baci
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gMandorle pelate
  • 50 gNocciole tostate
  • 200 gFarina 00
  • 200 gBurro a pezzi
  • 200 gZucchero
  • 1 cucchiainoZucchero vanigliato
  • 1 pizzicoSale
  • 1 bicchiereCioccolato in crema di nocciole (Io uso quello della Venchi)

Strumenti

  • Mixer o Bimby

Preparazione

  1. Baci di dama

    Nel mixer o nel Bimby (10sec/vel8) tritare finemente le mandorle e le nocciole insieme allo zucchero.

    Aggiungere quindi la farina, il burro ammorbidito, lo zucchero vanigliato e il sale e con le mani amalgamare il tutto. Con il Bimby 15sec/vel6. Il composto ottenuto sarà sodo ma farinoso.

    Con le mani un po’ umide formare 60 palline grandi come una piccola noce e posizionarle distanziate l’una dall’altra, sulla teglia ricoperta di carta da forno. Non mettetele troppo vicine perché cuocendo tenderanno ad allargarsi.

    Cuocere in forno statico preriscaldato a 160°C per una 15/20 minuti (o non appena si iniziano a dorare).

    Sfornare e lasciare raffreddare. Non toccare i dolcetti, perchè appena sfornati saranno molto morbidi e rischiereste di romperli. Raffreddando si rassodano.

    Prendere la crema di nocciole e con una spatolina, stendere uno strato di cioccolato sulla base di una pallina.

    Ricoprire con l’altra metà ed fare una leggera pressione per far aderire il cioccolato da entrambe i lati e ottenere i singoli baci di dama.

Altre ricette

Se vi piacciono i biscotti fatti in casa, date un’occhiata anche ai cookies alle gocce di cioccolato, i baci di dama, i biscotti doppi con la marmellata e le barrette al cocco.

Se vi piacciono le mie ricette potete seguirmi su YouTubeFacebookInstagramPinterestTwitter Telegram.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Renata Briano

Nata a Genova (GE) nel 1964, è laureata in Scienze Naturali e ha lavorato come ricercatrice presso l'ITD del CNR e presso ARPA Liguria. Dal 2000 al 2010 è Assessore all'Ambiente e allo Sviluppo Sostenibile, Caccia e Pesca della Provincia di Genova. Dal 2010 al 2014 ha ricoperto l'incarico di Assessore all'Ambiente e alla Protezione Civile in Regione Liguria. Dal 2014 al 2019 è stata Europarlamentare e Vicepresidente della Commissione Pesca al Parlamento Europeo. Da settembre 2019 è Food Blogger, dopo aver preso il diploma da "Chef fuoriclasse" presso il Centro Europeo di Formazione. Mamma di Francesco, è sposata con Luciano Ricci, scrittore. Non si separa mai dal suo barboncino Attila.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.