Arancini di Carnevale con Bimby e senza Bimby

Gli arancini di Carnevale con bimby e senza bimby sono dei dolci lievitati fritti tipici di Carnevale. In particolare è un dolce marchigiano, che si prepara anche nella versione al limone (e in questo caso vengono chiamati “limoncini”).

Gli arancini marchigiani sono davvero morbidissimi, ma soprattutto profumatissimi, grazie alla buccia d’arancia, che, insieme allo zucchero, va a formare il ripieno di queste golose girelle.

In teoria, esiste anche una versione più leggera: basta prepararle al forno (nelle note vi dirò anche come impostare il forno)..ma volete mettere la bontà di un dolce fritto? E’ vero, la frittura fa male, ma una volta ogni tanto lo strappo alla regola si può fare!..e per gli arancini di Carnevale ne vale davvero la pena!

Prepararli non è molto difficile, va via solo un po’ più di tempo per la lievitazione, ma il risltato sarà spettacolare!

Nella ricetta vi metterò sia il procedimento per prepararli con il Bimby che il procedimento tradizionale: in quest’ultimo caso, potete utilizzare una qualsiasi planetaria o, se siete alla vecchia maniera, va benissimo anche l’impasto a mano!

Bene, adesso passiamo subito alla ricetta e vediamo insieme come si preparano questi golosissimi arancini di Carnevale con Bimby e senza Bimby!

Se vi interessano altri dolci facili e golosi di Carnevale, date un’occhiata alla mia raccolta di ricette QUI: RACCOLTA DI DOLCI FACILI E GOLOSI DI CARNEVALE.

Seguimi anche su Facebook –  Google+ –  Twitter –  Pinterest – Instagram 

Iscriviti alla Newsletter

Indirizzo Email *

N.B. RICORDATI DI CONFERMARE L’ISCRIZIONE ALLA NEWSLETTER NELLA TUA EMAIL!

Arancini di Carnevale con Bimby e senza Bimby
  • Difficoltà:Media
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • 3 Arance non trattate (buccia)
  • 250 g Zucchero
  • 220 g Latte
  • 50 g Burro
  • 1 Cubetto di lievito di birra
  • 500 g Farina 00
  • 2 Uova
  • q.b. olio di semi di girasole per friggere

Preparazione

Procedimento con il Bimby

  1. Si possono preparare gli arancini di Carnevale con Bimby e senza Bimby. Vediamo prima il procedimento con il Bimby.

  2. Mettete 200 gr di zucchero nel boccale insieme alla buccia delle arance (mi raccomando, soltanto la parte arancione, quella bianca è amarognola). Polverizzate 10 sec vel 8.

    Mettete da parte in una ciotola e poi lavate e asciugate il boccale.

  3. Nel boccale pulito mettete il latte e il burro: 3 min 50° vel 1.

  4. Aggiungete anche il lievito sbriciolato: 20 sec vel 2.

  5. Nel boccale aggiungete anche la farina 00, le uova e i rimanenti 50 gr di zucchero: 30 sec vel 5 e poi 2 min vel spiga.

  6. Mettete l’impasto su un piano infarinato e lavoratelo con le mani. Se dovesse risultare ancora molto appiccicoso, aggiungete piano piano un po’ di farina, fino a raggiungere un impasto morbido e liscio.

    Mettete in una ciotola coperta con un panno e fate lievitare l’impasto per 2-3 ore. I tempi di lievitazione dipendono anche dalle temperature esterne. In linea di massima, l’impasto è pronto quando sarà triplicato di volume.

  7. Trascorso il tempo di lievitazione, riprendete l’impasto e stendetelo su un piano infarinato ad uno spessore di circa 5 mm. Cercate di dargli una forma rettangolare.

  8. Spalmate sulla superficie il composto di zucchero e buccia d’arancia, lasciando un centimetro dai bordi.

  9. Arrotolate, poi, in maniera abbastanza stretta, l’impasto, partendo dal lato lungo. Una volta arrotolato, prendete le estremità e tiratelo leggermente per allungarlo.

  10. Tagliate il rotolo a fettine di circa 1,5 cm, riponete le fette su una spianatoia e lasciate riposare per 30 minuti.

  11. Nel frattempo preparate la padella con abbondante olio di semi di girasole e, quando sarà ben caldo, friggete i vostri arancini di carnevale 2-3 per volta, a fuoco medio, rigirandoli spesso per farli dorare da entrambi i lati in maniera uniforme.

    Quando saranno pronti, riponeteli su un vassoio coperto da carta per frittura, in modo da eliminare l’olio in eccesso.

Procedimento tradizionale senza Bimby

  1. Come ho già detto, si possono preparare gli arancini di carnevale con Bimby e senza Bimby. Adesso vediamo il procedimento tradizionale.

  2. In un mixer mettere 200 gr di zucchero e la buccia delle arance (mi raccomando, solo la parte arancione). Tritate per 1-2 minuti fino ad avere un composto omogeneo. Mettete da parte.

  3. Scaldate in un pentolino il latte e il burro a fuoco lento, fino a quando il burro non sarà completamente sciolto. Fate intiepidire e scioglietevi il cubetto di lievito di birra sbriciolato. Fatto ciò, trasferite il tutto nel boccale della planetaria.

  4. Unite anche le uova e mescolate fino ad avere un composto omogeneo.

  5. Aggiungete anche la farina, i restanti 50 gr di zucchero e impastate per circa 6-7 minuti, fino ad avere un composto morbido e liscio. Se dovesse essere ancora molto appiccicoso, aggiungete poca farina per volta fino a raggiungere la consistenza desiderata.

  6. Lasciate lievitare l’impasto per 2-3 ore o comunque fino a quando non sarà triplicato di volume.

  7. Trascorso il tempo di lievitazione, stendete la pasta su una spianatoia infarinata: create un rettangolo dello spessore di 5 mm circa.

  8. Spalmate sulla superficie il composto di zucchero e buccia d’arancia e poi, partendo dal lato lungo, cominciate ad arrotolare in maniera piuttosto stretta.

    Prendete poi le estremità e tirate leggermente per assottigliare leggermente il rotolo.

  9. Tagliate il rotolo a fettine di circa 1,5 cm di spessore, riponetele su un piano infarinato e lasciate riposare 30 minuti.

  10. Nel frattempo, preparate una padella con abbondante olio di semi di girasole (o di arachidi) e fate scaldare bene.

    Quando l’olio sarà arrivato a temperatura, friggete 2-3 arancini per volta, girandoli spesso per farli dorare da entrambi i lati.

  11. Quando saranno pronti, metteteli a scolare su carta per frittura per eliminare l’olio in eccesso.

  12. Bene, i vostri arancini di Carnevale con Bimby e senza Bimby sono pronti..provateli, sono buonissimi! Uno tira l’altro!

Note

  • Potete preparare la versione al limone (i limoncini) con la stessa ricetta, sostituendo le arance con la buccia grattugiata di 4-5 limoni.
  • Se volete farli in versione light, basterà cuocerli in forno 20 minuti a 180°.

Precedente Ricette dolci di Carnevale facili - Raccolta di ricette Successivo Carote alla fiamminga - contorno facilissimo e veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.