Crea sito

TABBOULEH DI BULGUR

Ultimamente ho sviluppato una vera e propria passione per la cucina internazionale! Amo mettermi sempre alla prova e sperimentare ricette della nostra tradizione culinaria ma anche appartenenti a culture diverse. Oggi per esempio ho voluto portare a tavola una pietanza araba, appartenente alla cucina levantina, un’insalata a base di bulgur, prezzemolo e menta tritati fini, con l’aggiunta di ingredienti a crudo quali pomodori e cetrioli immancabili ormai dopo la Grecia – tagliati a tocchettini e conditi semplicemente con olio e succo di limone. Nel mondo arabo ed in particolare in Siria è normalmente servito fra le Meze, ad apertura del pasto vero e proprio e guarnito con della lattuga. La variante libanese utilizza più prezzemolo che bulgur, mentre nelle varianti siriana e palestinese questo secondo elemento è presente in quantità predominante. Io ho preferito abbondare con il bulgur, personalizzando il piatto con listarelle di peperone che a piacere potrete aggiungere a crudo, ma che personalmente ho preferito cuocere in forno per rendere il piatto maggiormente digeribile. Insomma, un piatto completo, fresco ed estivo che vi conquisterà sin dal primo boccone, in più è total vegan! Si può desiderare di più?

Tutte le ricette “vegane” sono in assenza di carne e/o di pesce, ne è possibile l’impiego di altri alimenti a base di proteine animali, come uova e formaggi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaVapore
  • CucinaItaliana

Ingredienti:

  • 300 gBulgur
  • 10Pomodorini datterini
  • 1Cetrioli
  • 1Peperoni rossi
  • 1Peperoni gialli
  • 1Cipollette fresche
  • 1 mazzettoPrezzemolo
  • 1Succo di limone
  • 10 foglieMenta
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Peperoncino

Preparazione:

  1. In una capiente pentola, portate a bollore abbondante acqua salata, quindi spegnete e versate il bulgur (grano duro germogliato) a fuoco spento, per circa 15′-20′. Scolatelo bene, con l’aiuto di un colapasta a trame molto fitte e trasferitelo in una capiente insalatiera (fig. 1).

  2. Conditelo con il succo di 1/2 limone, l’olio, qualche foglia di prezzemolo, la menta trita finemente (fig. 2).

  3. A parte, lavate e tagliate i pomodorini a spicchi, la cipolletta fresca, i peperoni crudi tagliati a rondelle o, come ho fatto io, per chi non lo digerisce, cotto al forno, spellato e tagliato a listarelle e infine il cetriolo affettato a tocchetti. Condite con olio a piacere, il resto del succo di limone, una presa di sale e pepe (fig. 3).

  4. Trasferite le verdure insieme al bulgur e mescolate bene per distribuire omogeneamente il condimento. Completate con altro prezzemolo trito finemente e irrorate con olio a piacere (fig. 4).

  5. Lasciate per almeno 2 ore in frigo e servite. E voilà…il vostro tabbouleh di bulgur è pronto per essere gustato!

  6. Buon Appetito dalla cucina di FeFé!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.