Peperoni con pangrattato

Oggi vi propongo i peperoni con pangrattato come li facciamo in Sicilia, per essere più precisi, a Catania. Si tratta di peperoni fritti saltati in padella con una manciata di pangrattato. Qualche volta aggiungiamo il pecorino grattugiato, ma comunque vi assicuro che sono buonissimi anche così, semplici ma gustosissimi.

Peperoni con pangrattato
  • DifficoltàBassa
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i Peperoni con pangrattato

  • 800 gPeperoni
  • 3 cucchiaiPangrattato
  • 1 spicchioAglio
  • q.b.Basilico
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • q.b.Sale

Preparazione dei PEPERONI CON PANGRATTATO

  1. Peperoni con pangrattato

    Lavate e asciugate i peperoni, togliete i semi e le costine bianche interne, poi tagliateli a striscioline (1 – 2).

  2. In una padella, o un tegame, antiaderente mettete un abbondante filo d’olio extravergine di oliva e rosolatevi, per un minuto circa, lo spicchio d’aglio spellato (3). Eliminate l’aglio e versate nella padella i peperoni (4). Rigirate per un minuto, poi coprite e lasciate cuocere per circa 20 minuti, o comunque fino a quando i peperoni saranno cotti. Rigirate di tanto in tanto.

  3. Quando i peperoni avranno raggiunto il grado di cottura desiderato salate e aggiungete le foglie di basilico lavate e spezzettate (5); mescolate. Unite il pangrattato (6) e rosolate per circa 2 minuti rigirando continuamente con un cucchiaio di legno (7).

  4. Potete servire i peperoni con pangrattato caldi, tiepidi o freddi.

  5. GUARDA IL VIDEO:

Note

I tempi di cottura dei peperoni possono variare dai 20 ai 30 minuti, dipende se li preferite abbastanza cotti o “croccanti”.

Per rendere ancora più gustosi i peperoni con pangrattato potete arricchirli con una manciata di pecorino grattugiato.

Potete servirli come contorno o antipasto.

Dato che i peperoni con pangrattato sono ottimi anche freddi, quando li preparate abbondate pure con gli ingredienti e conservate quelli che vi avanzano in frigorifero, chiusi in un contenitore. Si mantengono bene per 2 – 3 giorni.

Per non perdere nessuna novità puoi seguirmi su

facebook e/o – Pinterest – YouTube – Twitter 

Torna alla HOME

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.