Crea sito

Ciambella con panna fresca

La ciambella con panna fresca è un dolce soffice, dal sapore delicato, perfetto per la merenda o la colazione, specialmente se accompagnato da una buona tazza di latte. La ciambella alla panna è una ricetta facile e veloce, che riesce sempre bene, anche se non si è molto esperti in cucina.

Ciambella con panna fresca
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per la Ciambella con panna fresca

  • 230 gFarina 00
  • 50 gFecola di patate
  • 200 gZucchero
  • 230 gPanna fresca liquida
  • 50 gBurro
  • 3Uova
  • 1 bustinaVanillina
  • 10 gLievito in polvere per dolci
  • 1 pizzicoSale
  • q.b.Zucchero a velo (per decorare)

Preparazione della CIAMBELLA CON PANNA FRESCA

  1. Ciambella con panna fresca

    Sciogliete il burro a bagnomaria o nel forno a microonde e lasciatelo intiepidire.

    Accendete il forno a 180° statico o a 160° ventilato.

    Imburrate e infarinate uno stampo per ciambelle del diametro di cm 24 – 25.

  2. Sgusciate le uova e versatele in una ciotola insieme allo zucchero e 1 pizzico di sale; sbattete con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso.

  3. Ciambella con panna fresca, preparazione

    Aggiungete il burro liquefatto e continuate a sbattere per circa un minuto. Aggiungete la panna fresca e la vanillina e sbattete per 30 secondi, quindi versate gradualmente la farina, la fecola e il lievito, preferibilmente setacciati, e continuate a lavorare con le fruste elettriche a bassa velocità, per amalgamare bene il tutto.

  4. Versate il composto ottenuto nello stampo che avete preparato e infornate nel forno già caldo a 180° statico o a 160° ventilato per 35-40 minuti (se non vi sentite sicuri fate la prova stecchino). Io ho cotto la mia ciambella a 160° in modalità ventilata per 35 minuti.

    Lasciate la ciambella nel forno spento e con lo sportello socchiuso per 5 minuti ancora.

    Sfornate, lasciate intiepidire il dolce, quindi toglietelo dallo stampo e fatelo raffreddare completamente.

  5. Prima di servire la vostra ciambella, spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Note

Potete sostituire la vanillina con un cucchiaino di estratto di vaniglia.

La ciambella alla panna si conserva sotto una campana di vetro per 2-3 giorni.

Se vi è piaciuta questa ricetta forse potrebbero interessarvi anche la Ciambella alla ricotta senza burro o la Ciambella allo zenzero oppure il Ciambellone della nonna.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.