Ciambella allo zenzero

Ciambella allo zenzero, profumata e morbidissima, ideale per la colazione e la merenda. L’aroma che emana questo dolce durante e dopo la cottura è qualcosa di eccezionale. Provatela anche voi, sono certa che questa ciambella vi piacerà tanto e la vostra casa profumerà di festa.

Ciambella allo zenzero
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    35 – 40 minuti
  • Porzioni:
    8 – 10 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 00 250 g
  • Zucchero 160 g
  • Zucchero di canna 50 g
  • Latte 120 g
  • Olio di semi 80 g
  • Uova 3
  • Miele 10 g
  • Zenzero in polvere 10 g
  • Lievito in polvere per dolci 1 bustina
  • Sale 1 pizzico

Per decorare

  • Zucchero di canna a velo q.b.

Preparazione

  1. Ciambella allo zenzero
    Come preparare la Ciambella allo zenzero

    Ponete in una ciotola le uova, lo zucchero, lo zucchero di canna e 1 pizzico di sale; sbattete con le fruste elettriche fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso. Unite l’olio di semi e il latte, quindi amalgamate per alcuni istanti. Aggiungete il miele, lo zenzero in polvere e la farina e continuate a lavorare con le fruste. Infine unite il lievito e lavorate fino ad amalgamare bene.

  2. Versate il composto in uno stampo per ciambella imburrato e infarinato. Il mio stampo è di 25 cm di diametro, ma può andare bene anche leggermente più piccolo.

  3. Cuocete la ciambella allo zenzero nel forno preriscaldato a 180° statico, o a 160° ventilato, per 35-40 minuti. Il tempo di cottura e la temperatura possono cambiare in base al tipo di forno. Io ho cotto la mia ciambella nel forno ventilato a 160° per 35 minuti, poi l’ho lasciata nel forno spento e con lo sportello socchiuso per circa 5 minuti. Comunque per essere sicuri del giusto grado di cottura potete sempre fare la prova stecchino.

  4. Sfornate il dolce, lasciatelo intiepidire per circa 15 minuti, poi toglietelo dallo stampo e mettetelo a raffreddare su una gratella.

  5. Prima di servire la ciambella allo zenzero spolverizzatela con abbondante zucchero a velo di canna.

  6. GUARDA IL VIDEO:

Note

Ho scelto di guarnire la mia ciambella con lo zucchero a velo di canna, ma va bene anche il normale zucchero a velo.

Potete sostituire l’olio di semi con un olio d’oliva dal gusto delicato.

Seguimi sui social:

facebook – YouTube – Pinterest – Instagram – Twitter – Google +

Torna alla HOME

Precedente Raviole catanesi al forno - ricetta veloce Successivo Biscottini alla marmellata (per riciclare gli avanzi di pasta frolla)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.